... Viaggi in Calendario Weekend ...
:: Home | I Nostri Viaggi
:: Le Guide Kailas
:: Eventi
:: Prossime Partenze
:: Domande Frequenti
:: Contatti

22 Aprile - Alpi Carniche: L’avventura che non ti aspetti tra bellezza e memoria

Le Alpi Carniche, “oscurate” dalla fama delle conosciutissime Dolomiti di Sesto, sono meno note alla grande massa degli appassionati, ma non per questo meno meravigliose. E’ proprio questo il punto di forza di quest’area dell’arco alpino: se si cerca un’esperienza ricca di bellezza, memoria storica, ma soprattutto tranquillità attraverso itinerari poco frequentati, queste piccole e bellissime montagne sono il luogo ideale.
Durante questi quattro giorni scopriamo le bellezze naturali, ma anche le tradizioni e i sapori della genuina terra del Friuli, senza dimenticare quei luoghi che furono teatro di aspri combattimenti durante la Grande Guerra e che ancora oggi ne portano i segni.


DATE DI PARTENZA:
22 Aprile 2017
 
COSTO DEL SERVIZIO:   € 380

 

TIPOLOGIA: Trekking facile, una proposta adatta a tutti, ma che richiede una buona preparazione fisica e una minima esperienza di montagna. Difficoltà E.
DURATA: Trekking con camminata di 5 ore con dislivello giornaliero di circa 500m il secondo giorno; trekking di 6 ore e dislivello di 750m il terzo giorno e escursione di 2 ore con 300 metri di dislivello in salita e 300 in discesa l'ultimo giorno.
GUIDE: Luca Colli, Guida Kailas e Guida AMM Maestro di Escursionismo del Collegio Guide Alpine Lombardia.
GRUPPO: minimo 5 e massimo 12 partecipanti.
PERNOTTAMENTO: 3 notti in un hotel storico del luogo con trattamento di mezza pensione.
 
ITINERARIO IN BREVE:
G1 Ore 11.00 - Appuntamento alla stazione F.S. di Udine; approfittiamo di questa giornata di trasferimento verso la Carnia per visitare il centro storico della città e degustare prodotti e vini tipici dell’area. Nel pomeriggio ci trasferiamo a Ravascletto (UD), dove ceniamo e trascorriamo la notte in un hotel storico del villaggio.

G2 Dopo una bella colazione presso la nostra struttura di fiducia, partiamo alla volta del Passo di Monte Croce Carnico, da dove incomincia il nostro cammino nella storia. Ci muoviamo tra i boschi attraversando i resti degli insediamenti militari austriaci. Uno dei punti più combattuti della "Zona Carnia" durante la Grande Guerra fu la zona di confine nei pressi del Passo di Monte Croce Carnico, nell'Alta Valle del But. Così come accadde nelle Alpi Giulie, anche qui subito dopo l'entrata in guerra gli eserciti si mossero per occupare le cime circostanti ed ottenere dei vantaggi strategici importanti. Per tutta l'estate del 1915 italiani ed austro-ungarici combatterono furiosamente sul Pal Grande, sul Freikofel e sul Pal Piccolo, trasformando il paesaggio di queste splendide montagne. Ora la pace e la tranquillità regnano tra questi boschi e questi picchi. A noi non resta che ammirare la bellezza di questi luoghi e ricordare le sofferenze delle persone che hanno combattuto tra queste vette.
Continuiamo il cammino fino a raggiungere la vetta del Pal Piccolo dove è stato allestito recentemente un museo all’aperto. Osserviamo il contrasto tra la bellezza delle vette circostanti e l’inquietante presenza delle postazioni militari. Dalla vetta iniziamo la discesa con un percorso ad anello che ci porta ad attraversare le postazioni italiane. Tra boschi ed installazioni militari torniamo al Passo di Monte Croce.

G3 Partiamo alla volta di Forni Avoltri (UD) e iniziamo la nostra avventura al cospetto della vetta più alta del Friuli: Il Monte Coglians (2.780). Partiamo dal rifugio Tolazzi e saliamo lungo una facile strada di servizio. Camminiamo tra i boschi tranquilli del Friuli: tra cervi e caprioli che ci osservano guardinghi dal fitto dei rami. Il paesaggio è bucolico e rilassante. Continuiamo a salire fino a raggiungere le pareti verticali dove gli appassionati di arrampicata mettono alla prova il loro coraggio e la loro abilità. La salita non è difficile e raggiungiamo il rifugio Marinelli, splendido balcone di fronte alla mole del Monte Coglians. Da qui iniziamo la nostra discesa lungo la seconda parte di questo percorso ad anello che lentamente ci riporta al rifugio Tolazzi. Torniamo in albergo dove ceniamo e trascorriamo la notte.

G4 Iniziamo l’ultimo giorno della nostra esperienza in Carnia con un’avventura facile e panoramica che sarà il giusto arrivederci a queste splendide montagne: il Monte Zoncolan e la panoramica delle vette di Ravascletto. Verdissima di prati e pinete, la conca di Ravascletto è una rinomata località di villeggiatura dominata dalla mole del Monte Zoncolan, che sfiora i duemila metri di altitudine. Raggiungiamo in auto la Casera Chiadinas e da qui iniziamo a percorrere la cresta panoramica che ci conduce alla cima del Monte Crostis (2.251). Dalla vetta silenziosa ammiriamo tutte le altre cime delle Alpi Carniche e la piccola e verdeggiante pianura di Ravascletto. Un bellissimo saluto a questa terra tranquilla che ci ha fatto vivere un’esperienza diversa.

 
 
LA QUOTA COMPRENDE:
Accompagnamento da parte della Guida Kailas suo emolumento e sue spese; 3 pernottamenti formula mezza pensione in hotel, assicurazione.
 
 
LA QUOTA NON COMPRENDE:
Pranzi al sacco, trasferimento a Ravascletto (UD), spese personali e tutto ciò che non è elencato alla voce “la quota di partecipazione comprende”.
 
 
INFORMAZIONI GENERALI:
Per informazioni e prenotazioni contattare direttamente la guida via:
- Telefono al numero: 349-8644017
- Mail: lucacolli.t@gmail.com

Attrezzatura richiesta (equipaggiamento da escursionismo):
- Scarponi da trekking;
- zaino medio;
- abbigliamento comodo per escursione;
- giacca a vento;
- bastoni da trekking telescopici se desiderato;
- borraccia (almeno 1L);
- cibo;
- crema solare;
- occhiali da sole;
- guanti;
- cuffia, cappellino o bandana.

La guida è a disposizione per consigli su attrezzatura ed abbigliamento.

La Guida Kailas è a disposizione per mettere in contatto persone che partono dalla medesima zona per ottimizzare le auto ed abbassare il costo di trasferimento.

Le escursioni a piedi possono essere modificate dalla guida a seconda delle capacità soggettive dei partecipanti e delle condizioni meteo e climatiche.

 
Per ulteriori informazioni ed iscrizioni contattare info@kailas.it o telefonare allo 02.54108005
I prezzi dei programmi vengono confermati con l'invio del programma dettagliato.

 

Weekend con le Guide Kailas
<<< TORNA AI WEEKEND
Copyright © 2008-2017 Tour Operator DESERTEXPLORERS di proprietà Kailas Sas  .  Via S. d'Orsenigo 2 - Milano IT
Telefono +39 02 54108005  .  e-mail  info@kailas.it  .  P.IVA 12427110155  .  Privacy Policy  .  Credit