... Viaggi in Calendario Weekend ...
:: Home | I Nostri Viaggi
:: Le Guide Kailas
:: Eventi
:: Prossime Partenze
:: Domande Frequenti
:: Contatti

Trekking del Monte Bianco al cospetto dei giganti d'Europa

Una catena montuosa, tre Paesi, sette valli e una serie infinita di emozioni. È il Tour del Monte Bianco, considerato uno dei trekking più affascinanti al mondo, che in estate trasforma il gigante di granito e ghiacci nel sogno di tutti gli appassionati di montagna. Un trekking spettacolare che si snoda intorno al massiccio del Monte Bianco, attraverso i territori italiano, svizzero e francese e regala a chi lo percorre i panorami unici della catena più alta d'Europa: verticali pareti granitiche, vasti ghiacciai, imponenti morene glaciali, pascoli, praterie, foreste di conifere. L'itinerario completo Courmayeur-Chamonix-Courmayeur si sviluppa, nel suo percorso classico, per quasi 170 km ed è percorribile in circa 10-12 giorni di cammino, noi proponiamo una vacanza trekking di una settimana che prevede di percorrere mezzo giro, muovendoci da Curmayeur, verso Nord, entrare in Svizzera, poi in Francia fino a Chamonix.


DATE DI PARTENZA:
27 agosto
 
COSTO DEL SERVIZIO:   € 750
ISCRIZIONE:   € 50

 

CONSIGLI PER LA SCELTA
Vi proponiamo di percorrere assieme ad una Guida Kailas, esperto della Natura e dell'Ambiente e titolato Accompagnatore di Media Montagna del Collegio Guide Alpine, che oltre ad accompagnarvi e raccontarvi questi luoghi meravigliosi, garantisce sicurezza e logistica durante tutto il percorso.

 
TIPOLOGIA: Trekking
DURATA: 6 giorni
GUIDE: Guida Kailas Accompagnatore di Media montagna del Collegio Guide Alpine
GRUPPO: Minimo 6 e massimo 10 partecipanti
PERNOTTAMENTO: Rifugi di montagna e Gite d'Etape
 
ITINERARIO IN BREVE:
G1 - Incontro con la guida Kailas a Curmayeur e inizio del trekking. La prima tappa è “l’ingresso” nel magico mondo del Monte Bianco, utile a rodare il fisico in vista delle tappe successive. Da Courmayeur il percorso sale al rifugio ...

G2 - La seconda tappa inizia proseguendo lungo la grande balconata, fino a quando ci si trova al di sopra di Arnouva che si guadagna con una breve discesa a valle. Da qui si riguadagna quota dapprima salendo sino al Rifugio Elena e quindi sino al Colle del Grand Ferret, dove si tocca la quota massima del trekking, 2.543 metri. ...

G3 - Il terzo giorno da Ferret con un breve passaggio in pullman raggiungiamo Issert. Quì comincia la tappa odierna, quella che ci impegna con il maggior dislivello per risalire il versante orografico sinistro della Val Ferret (svizzera) e raggiunge il grazioso borgo di Champex, posto sulle rive di un lago. Da qui si continua a salire sino a Boivin per poi scendere al Col de la Forclaz ...

G4 - Il quarto giorno inizia in discesa per raggiungere il grazioso borgo di Trient. Da qui si risale ad uno dei colli storici del Tour, il Col de Balme, a quota .... che segna il confine franco-svizzero, magnifico punto panoramico sulla vallata di Chamonix e sul versante francese della catena del Bianco che ci appare in tutta la sua magnificente glacialità. Questa è la tappa che ci permette di avvicinarci maggiormente ai ghiacciai, ...

G5 - Con la quinta e ultima tappa raggiungiamo una delle località più rinomate e panoramiche della vallata di Chamonix, il Lago Bianco (Le Lac Blanc). Sdraiati sulle rocce che circondano le sue acque turchesi che riflettono le montagne in fronte a noi. Quì ci possiamo deliziare di vedute mozzafiato sull’intera catena del Monte Bianco dal versante nord, con i grandiosi ghiacciai che scendono a valle come enormi fiumi solidi e le vertiginose pareti granitiche. ...

G6 - Rientro in Italia: il percorso più rapido ed economico è utilizzando il traforo del Monte Bianco, uno dei tunnel più lunghi delle Alpi. Ma se le condizioni meteo sono favorevoli e se ci vogliamo togliere uno sfizio indimenticabile, possiamo attraversare l'intero Massiccio del Maonte Bianco utilizzando le funivia: prima si raggiunge l'Aiguille du Midi e poi si attraversano i ghiacciai, ...



 
 
INFORMAZIONI GENERALI:
Lungo questo itinerario, alla fine dell'estate le temperature cominciano a scendere un pochino e l'aria si fa più tersa. Di giorno in settembre si cammina tra 15°C- 18°C e di sera scende a 8°-10°C. Cambi climatici repentini possono far nevicare.



VIAGGIO di LIVELLO 4 (vedi legenda in appendice); trekking di impegno medio, con tappe giornaliere di 4-5 ore al giorno. Nessuna difficoltà alpinistica. L'itinerario prevede tutti i pernottamenti in rifugio/gite d'etape, con colazioni e cena. Si prevede di portare uno zaino di 10-12 chili contenente un sacco a pelo leggero e un cambio per la sera per dormire. Non sono previsti portatori.
 
Per ulteriori informazioni ed iscrizioni contattare info@kailas.it o telefonare allo 02.54108005
I prezzi dei programmi vengono confermati con l'invio del programma dettagliato.

 

Weekend con le Guide Kailas
<<< TORNA AI WEEKEND
calendario_weekend
calendario_weekend
calendario_weekend
calendario_weekend
Copyright © 2008-2017 Tour Operator DESERTEXPLORERS di proprietà Kailas Sas  .  Via S. d'Orsenigo 2 - Milano IT
Telefono +39 02 54108005  .  e-mail  info@kailas.it  .  P.IVA 12427110155  .  Privacy Policy  .  Credit