... Viaggi in Armenia, Georgia, Turchia e Caucaso ...
:: Home | I Nostri Viaggi
:: Le Guide Kailas
:: Eventi
:: Prossime Partenze
:: Domande Frequenti
:: Contatti

Georgia, trekking nel Caucaso

Un’esperienza di viaggio tra le montagne della catena montuosa del Grande Caucaso tra le più coinvolgenti. Un viaggio che grazie a bellissime passeggiate in montagna e spostamenti in fuoristrada attraverso valli e canyon, regala la possibilità di vivere a pieno territori che regalano affascinanti panorami quali le cime innevate del Caucaso, i ghiacciai e le rocce del lago di Abudelauri. Il fascino di queste terre non privilegia solo il mondo degli escursionisti amanti del trekking e della vita outdoor, bensì offre agli appassionati di storia e cultura un’immersione nella varietà architettonica e artistica. Oltre alle fortezze maestose di Shatili e di Ushghuli, monumenti architettonici riconosciuti a livello mondiale, il viaggio si completa con la visita della città scavata nella roccia di Uplistsikhe e i monumenti Tiblisi.


DATE DI PARTENZA:
7 Luglio, 15 Agosto
 
COSTO DEL SERVIZIO:   € 1.850
VOLO:   Da € 500 secondo data di partenza e disponibilità.
ISCRIZIONE:   € 50 (include pratiche d’ufficio, e assicurazione assistenza medico-bagaglio di Allianz Global Assistance)

 

Georgia Trek 15gg
CONSIGLI PER LA SCELTA
Grazie alla costante presenza di una guida del team Kailas, ideatore del programma, sarà possibile scoprire e comprendere a fondo l'incredibile patrimonio storico, culturale e naturalistico della Georgia. Avremo la possibilità di visitare siti al di fuori dei classici percorsi turistici muovendoci in un gruppo piccolo, di massimo 12 partecipanti, sempre accompagnati dalla guida Kailas e da una guida locale.
 
DURATA: 15 giorni / 14 notti
GUIDE: Guida Kailas italiana - geologo o laureato in scienze naturali + staff locale
GRUPPO: min 8, max 12
PERNOTTAMENTO: Hotel e guesthouse
 
ITINERARIO IN BREVE:
G1: partenza dall'Italia per Tbilisi, capitale della Georgia. Arrivo e trasferimento dall'aeroporto all'albergo e pernottamento.

G2: In mattinata si parte con i mezzi 4x4 in direzione del passo di Datvis Jvari (2676m.), che è la porta della regione montagnosa di Khevsureti e allo stesso tempo è anche il punto di inizio del nostro trekking. Durante l'avvicinamento si visiteranno le antiche cripte e le rovine di una fortezza medievale di Mutso, che si erge su una roccia inespugnabile e il pittoresco villaggio-fortezza di Statili. Pernottameno in una modesta ma accogliente guesthouse situata nella torre medievale in pietra. HB

G3: Inizia il trekking e la prima tappa è verso il villaggio di Roshka, svalicando il Passo di Datvis jvari (2676 m.). Dopo il paese ci aspetta la salita ai laghi di Abudelauri, che sono situati in mezzo alle rocce accatastate e i rododendri sempreverdi. I laghi sono alimentati da ghiacciai e delle acque sotterranee e si differenziano gli uni dagli altri per il loro colore: bianco, blu e verde. Nel villaggio ritorneremo facendo il percorso circolare sul sentiero dal quale è possibile osservare i massi ciclopici sparsi lungo la gola, creando in questo modo un paesaggio mistico (dislivello positivo 500 mt - 5:30 ore). Pernottamento nel villaggio di Roshka in una modesta ma accogliente guesthouse situata all'altezza di 2100 mt sul livello di mare. HB

G4: In mattinata ci aspetta la salita sul passo di Chaukhi (3338 m). Da qua, i laghi di Abudelauri sembrano le perle in mezzo alle pietre. Svalicato il passo, scendiamo nella gola sulla quale sono appese le rocce inespugnabili di Chaukhi, che assomigliano ai denti di uno squalo gigante. Da qui usciamo al villaggio di Juta, dove un'auto fuoristrada ci porterà ai piedi del monte Kazbek (dislivello positivo 1000 - 7ore). Pernottamento in guesthouse. HB

G5: Percorrendo strade di montagna con i fuoristrada saliremo alla Chiesa della Trinità di Gergheti (XIV sec), che si trova ad un'altitudine di 2170 m. Dopo aver visitato questo monumento culturale e religioso, si inizia la salita ai fino piedi del monte Kazbek (5047 m.) (dislivello positivo 1050m - 7ore). Ad un'altitudine di 2900 mt si apre la fantastica vista sul ghiacciaio della montagna. In seguito, dovremo attraversare il torrente con acqua ghiacciata per avviccinarsi alla lingua di ghiaccio (3200 m.). Torniamo alla chiesa attraversando la suggestiva cresta. Rientro e pernottamento in guesthouse. HB

G6: Giornata dedicata alle visite culturali degli importanti monumenti religiosi della Georgia, tornando dalle montagne alla pianura, sulla strada militare. Lungo il percorso è prevista la visita all’antica capitale del Regno di Iberia (La Georgia orientale), Mtskheta, dove si trovano le chiese più importanti del paese - la Cattedrale di Svetitskhoveli (XIIsec,) e il Monastero di Jvari (VII sec.). I monumenti sono inclusi nella lista del patrimonio culturale dell'umanità dall'UNESCO. Orientandoci verso la Georgia occidentale, visiteremo anche l'antica città scavata nella roccia Uplistsikhe e nella quale si leggono chiaramente le strutture architettoniche, ripercorrendo così un viaggio tra il periodo ellenistico e quello feudale. Pernottamento a Kutaisi in albergo. HB

G7: La giornata inizia nelle vicinanze della città di Kutaisi facendo la visita alla grotta di Prometeo dove stalattiti e stalagmiti si estendono per una lunghezza di 1,4 km e creano per la nostra immaginazione bizzare forme. Dopo aver attraversato la pianura di Colchide, si inizia la salita verso una delle più belle regioni della Georgia, lo Svaneti. Strada facendo faremo visita anche ad Engurhes, che fa parte delle dighe piu' alte del mondo. La superficie d'acqua della diga con una sfumatura dal colore verde si trova in una perfetta armonia con la natura circostante. Pernottamento a Mestia in un'albergo. HB

G8: In mattinata arriveremo in auto ai piedi della montagna di Khvamli e saliremo sulla sua cima con la funivia. Da qua si apre una magnifica vista sulle montagne del Grande Caucaso e le vette della montagna - Ushba, Tetnuldi, Laila. Successivamente ci si sposta al villaggio di Zhabeshi da dove, a piedi, si raggiungerà il piccolo, ma molto tipico villaggio di Adishi camminando attraverso i boschetti di conifere e latifoglie (dislivello positivo 900m - 5ore). Pernottamento nel villaggio di Adishi in una guesthouse situata a 2050 metri. HB

G9: Questa giornata ci permette di raggiungere panorami spettacolari sulle cime innevate dello Svaneti. La prima parte del percorso si snoda lungo la Gola del Fiume Adischciala. Attraversandola inizieremo la salita al passo di Chkhunderi (2744 m.) dove ad ogni passo le bellezze della natura si aprono con intensità maggiore rivelandosi in montagne ricoperte di calotte di ghiaccio del Tetnuldi (4858 m.) e altre cime come il Rustaveli (4859 m.) e Gestola (4859 m.). Dal valico si scende nella Gola del Fiume Khaldesciala , attraverso la quale andiamo fino al villaggio di Iprari (dislivello positivo 700m – 6:30ore). A questo punto, con i nostri mezzi fuoristrada arriveremo al villaggio di Ushguli, a 2100 mt di quota, famoso per le sue antiche torri. Il villaggio è inserito nella lista del patrimonio mondiale dell’UNESCO. Pernottamento in guesthouse. HB

G10: Al mattino partiamo in direzione del punto più alto della Georgia, il monte Shkhara (5193 m.), situato sulla Grande Catena Divisoria del Caucaso. Ad Ushguli visiteremo una piccola ma significativa chiesa dal nome Lamaria (lX – X sec) che conserva pitture del Xll - XIII sec. Nel pomeriggio si rientra a Mestia dove si visita il museo locale, che sorprende per la sua ricca esposizione di oggetti che rappresentano la vita, la storia e la cultura locali. Pernottamento in albergo. HB

G11. Ancora una giornata di trekking, questa volta ai piedi del Monte Ushba (4710 m). All'inizio il sentiero esce nella zona alpina, passando la foresta, e poì sale verso il Passo Guli (2954 m.). Dal passo, guardando verso Sud, è visibile il crinale della catena montuosa dello Svaneti. Dal valico si scende in un paese omonimo, dove risaliamo sui nostri fuoristrada per raggiungere il villaggio di Mazeri (dislivello positivo 1450m – 7ore). Pernottamento in guesthouse. HB

G12: Spettacolare giornata che ci porta a raggiungere il ghiacciaio del Monte Ushba. All'inizio si cammina lungo la gola del fiume di Dolara attraverso una favolosa foresta dei pini fino a uscire sull'altopiano delle tre cascate tuonanti che animano il paesaggio circostante. Lasciando dietro le spalle la vegetazione si arriva di fronte al ghiacciaio di Ushba, minacciosamente appeso sopra la gola. Da qua si apre un'irripetibile vista sulla cupa natura del Caucaso (dislivello positivo 900m – 6ore). Rientro e pernottamento nel villaggio. HB

G13: Giornata di trasferimento dove si esce dalle montagna e si percorre la strada verso la capitale, Tbilisi. Si arriva in serata e ci si riposa nella parte storica della città. Pernottamento in albergo. HB

G14: La prima parte della giornata è dedicata alla visita del centro storico della città, durante la quale sono previste le visite alle attrazioni principali della città tra cui: la chiesa di Metekhi (XII sec.), la Cattedrale Sioni (XIII sec.), la fortezza Narikala e il Museo nazionale della Georgia. Nel pomeriggio tempo libero per assaporare l’atmosfera della città passeggiando nel centro storico. In serata, cena in un ristorante dallo spirito tradizionale georgiano. Pernottamento in un albergo. HB

G15: Trasferimento dall’albergo all'aeroporto e partenza con il volo di rientro verso l'Italia.

 
Per ulteriori informazioni ed iscrizioni contattare info@kailas.it o telefonare allo 02.54108005
I prezzi dei programmi vengono confermati con l'invio del programma dettagliato.

 

Viaggi di Gruppo
(con Guida Kailas)
Armenia, Georgia, Turchia e Caucaso
<<< TORNA ALL'ELENCO
Armenia, Georgia, Turchia e Caucaso
Trek georgia
Valle di Gveleti
Copyright © 2008-2018 Tour Operator DESERTEXPLORERS di proprietà Kailas Srl  .  Via S. d'Orsenigo 2 - Milano IT
Telefono +39 02 54108005  .  e-mail  info@kailas.it  .  P.IVA 12427110155  .  Privacy Policy  .  Credit