... Viaggi in Alaska ...
:: Home | I Nostri Viaggi
:: Le Guide Kailas
:: Eventi
:: Prossime Partenze
:: Domande Frequenti
:: Contatti

Viaggio in Alaska: Natura e Geologia con una Guida Kailas

Dopo aver sperimentato l'Alaska in modo straordinariamente avventuroso (il viaggio trekking) le Guide Kailas hanno pensato a tutti gli altri clienti affezionati che non si sentono in grado di affrontare un trekking impegnativo. Hanno così studiato questo itinerario che prende spunto dall'esperienza fatta e permette di entrare in contatto con la meravigliosa natura dell'Alaska pur mantenendo uno standard di comodità più elevato e con un impegno fisico più basso. Nasce così un Alaska di Kailas adatta a molti, ma con il gusto di un viaggio vero.


DATE DI PARTENZA:
21 Luglio, 4 Agosto e 18 Agosto 2018
 
COSTO DEL SERVIZIO:   € 3.400
VOLO:   da € 1.450 secondo le tariffe disponibili al momento della conferma del viaggio.
ISCRIZIONE:   € 50 (include pratiche d'ufficio, ricerca voli e assicurazione assistenza medico-bagaglio di Allianz Global Assistance)

 

CONSIGLI PER LA SCELTA
Si visita in maniera completa l'Alaska delle montagne costiere, sia da terra che dal mare, in modo da incontrare la natura più speciale di questo paradiso terrestre della wilderness con belle camminate, escursioni in barca e facili escursioni in canoa. Si viaggia accompagnati da una Guida Kailas (geologo/naturalista) in un gruppo molto piccolo, di massimo 8 partecipanti. Ogni sera si rientra comodamente in un lodge scelto tra i luoghi più belli e caratteristici o in hotel. Data la difficoltà nel prenotare i servizi consigliamo vivamente di prenotare questo viaggio con largo anticipo.
 
TIPOLOGIA: Ecoturismo
DURATA: 14 giorni
GUIDE: Guida Kailas geologo/naturalista
GRUPPO: Minimo 7 e massimo 8 partecipanti
PERNOTTAMENTO: Hotel e lodge. I servizi in camera sono garantiti solo negli Hotel di Anchorage e Valdez, non vengono garantiti in tutti gli alloggi i letti separati.
 
ITINERARIO IN BREVE:
G1 Partenza da Milano per Anchorage (sabato). Il fuso orario permette di guadagnare la giornata. Arrivo ad Anchorage, incontro con la Guida Kailas, trasferimento in guesthouse in centro e passeggiata lungo la costa fino a raggiungere il centro visite dedicato al terremoto. Qui la guida che accompagna il viaggio potrà introdurre facilmente le dinamiche geologico-ambientali che caratterizzano questa terra nota per la natura straordinaria ma anche per i suoi vulcani e per la sua sismicità. ...

G2 I Nativi alaskani e il Manatuska Glacier. Partenza con il nostro minibus lungo la Glenn Highway, una delle strade più panoramiche dell’Alaska che ci permette di immergerci da subito in un ambiente di foreste, montagne e ghiacciai. Ci fermiamo a visitare il Native Heritage Center, dove scopriamo l’interessante presenza degli “indiani” alaskani e le loro tradizioni che nei secoli si sono differenziate per area geografica e per la tipologia di ambiente in cui vivevano e cacciavano. Per il pranzo raggiungiamo l’area del Matanuska Glacier, un’impressionante massa di ghiaccio che scende fino a quote molto basse ...

G3 La natura sulla strada sterrata McCarty Road e i ghiacciai del Parco. Dopo una bella colazione al Lodge di Chitina entriamo nel cuore del Wrangell St. Elias National Park percorrendo la mitica McCarthy Road, una strada sterrata di 96 km costruita dai minatori, che ci regala panorami incantevoli sulla vallata, circondata da foreste sterminate e solcata da un immenso fiume, il Copper River. Lungo il percorso abbiamo l’opportunità di vedere animali come l’elk (il cervo gigante americano) e l’alce. Raggiungiamo la lingua glaciale del Kennikott Glacier, un imponente fiume di ghiaccio che scende dalle montagne più alte del gruppo Saint Elias-Blackbourne; dopo il pic nic abbiamo il tempo per una breve digressione a piedi davanti al lago glaciale, durante la quale la guida Kailas prenderà spunti per una presentazione geologico-mineraria della zona. ...

G4 Il grande ghiacciaio. Con questa interessante camminata, usciamo dal villaggio minerario e seguiamo la morena glaciale per inoltrarci nella vallata fino a raggiungere uno spettacolare punto panoramico sul ghiacciaio. Dapprima osserviamo come due immense lingue glaciali si uniscono tra loro disegnando la morena mediana, in seguito seguiamo la valle del Root Glacier fino a oltrepassare il promontorio che ci apre la vista sulla spettacolare seraccata ...

G5 Montagne e ghiacciai al cospetto dell’Oceano Pacifico. Dopo un'abbondante colazione preparata dalla gentile famiglia del Lodge, si parte verso Valdez per incontrare la natura e i panorami dell'Oceano Pacifico; percorriamo un'altra strada molto panoramica e di straordinaria bellezza, che segue profonde vallate e fiumi impetuosi. Quasi raggiunto l’oceano ci fermiamo per una passeggiata che risale la morena di un ghiacciaio che scende quasi verticalmente dalle montagne. Il sentiero ci apre interessanti panorami tra le montagne, verso il mare, ma soprattutto sul ripido ghiacciaio; se le condizioni meteo lo permettono avremo l’occasione di salire ai punti panoramici alti, che aprono la vista anche verso la calotta glaciale ...

G6 Traversata via mare nel fiordo Prince William. La mattina presto imbarco sul traghetto che percorre il Prince William Sound, famoso in tutto il mondo per la possibilità di osservare le balene e per gli splendidi panorami sulle montagne. Si naviga quasi 4 ore, percorrendo un tratto selvaggio della costa Sud dell'Alaska lungo la quale non esistono strade ne centri abitati, ma solamente montagne e ghiacciai. Sbarchiamo a Whittier, da dove percorriamo una strada stretta tra le montagne che percorre le vallate selvagge della Penisola del Kenai. ...

G7 La foresta incantata. Oggi entriamo a piedi in un’area bellissima, lungo la costa ai piedi tra le montagne del Kenai National Park. Con una bella passeggiata attraversiamo un tratto di foresta, che diventerà via via più fitta e impenetrabile. Si raggiunge la foce di un torrente dove i salmoni risalgono per depositare le uova e dove le aquile dalla testa bianca cacciano per allevare i loro piccoli ...

G8 Escursione in barca per osservare ghiacciai e cetacei. Dopo la colazione partiamo nuovamente in mare per un'escursione mirata ad osservare i cetacei e i ghiacciai. L'escursione dura dalle 6 alle 8 ore e raggiunge i fiordi NW della penisola del Kenai, nel cuore del Kenai National Park: qui i ghiacciai raggiungono il mare e il ghiaccio si rompe formando iceberg che galleggiano nel fiordo; le balene e le foche nuotano avvicinandosi ai fiumi subglaciali che muovono i fondali e arricchiscono l'oceano di nutrienti. ...

G9 La natura della Penisola del Kenai. Dopo la colazione lasciamo la costa del Pacifico per raggiungere la zona Nord del Kenai, che nelle giornate limpide ci offre panorami su alcuni imponenti vulcani della Penisola delle Aleutine (Mount Augustine - Mount Redoubt). Il versante Nord della penisola Kenai è caratterizzato da territori di colline e foreste, un’area ricca di laghi, torrenti e torbiere, habitat naturale dell'alce e dell'orso e dichiarata Kenai National Wildlife Refuge. ...

G10 La natura in canoa. Questa mattina esploriamo il mondo dei laghi e delle torbiere muovendoci con le canoe a tre posti; dopo qualche chilometro con il nostro minibus, ci troviamo circondati dalle foreste della regione attraversata dal Moose River (fiume dell'alce) e caratterizzata da migliaia di piccoli laghi collegati tra loro (Swan Lake district). Quì partiamo con le canoe canadesi per esplorare questi laghi silenziosi, circondati da foreste e torbiere. Tempo per fotografare la natura e per scorgere con il binocolo la fauna: ...

G11 Occasione speciale per un volo sopra le montagne e raggiungere il “lago degli orsi”. Giornata libera per chi volesse utilizzare i piccoli aeroplani (costo non incluso) che raggiungono la Penisola delle Aleutine, in modo da poter avvistare e fotografare gli orsi (i grizzly che pescano i salmoni presso il Lago Clark nella Penisola delle Aleutine); il volo con questi piccoli aeroplani da diporto è già di per se spettacolare in quanto permette di osservare il magnifico territorio dall’alto e di sorvolare alcuni imponenti vulcani. La reale possibilità di fotografare l’orso da vicino completa in modo unico questo bellissimo viaggio. ...

G12 Rientro ad Anchorage attraversando la Seward Higway, un percorso che ci regala ancora bellissimi paesaggi con laghi stretti tra le montagne. Se le condizioni meteo ce lo permettono possiamo inoltrarci tra le montagne per un'ultima breve passeggiata nei dintorni del Moose Pass. Nel pomeriggio costeggiamo il fiordo di Anchorage e arrivo in città, ...

G13 Trasferimento in aeroporto e volo di rientro.

G14 Arrivo in Italia

 
 
LA QUOTA COMPRENDE:
Presenza di una guida italiana, geologo/naturalista, specializzato nell’area, suo emolumento e sue spese; tutti i trasferimenti previsti con minibus, traghetto, tutte le escursioni previste in programma inclusa l’escursione “whale watching” (del valore di 160 USD), l’entrata al Native Heritage Centre e il noleggio delle canoe; tutti i pernottamenti in hotel/guesthouse/lodge in camera doppia con colazione; pranzi e cene come specificato nel programma; assicurazione viaggio Allianz Global Assistance. Il pacchetto di viaggio si completa con il volo e la quota di iscrizione.
 
 
LA QUOTA NON COMPRENDE:
Le bevande (vini e bibite), mance e spese di carattere personale; i pasti non inclusi nel programma. Tutto quanto non previsto nella voce "la quota comprende".
 
 
INFORMAZIONI GENERALI:
Clima e Temperature: L’estate è breve ma comincia presto (da giugno a fine agosto) e le temperature si aggirano di giorno attorno ai 12 / 18°C e di notte 6-8°C L’area delle montagne a ridosso dell'Oceano Pacifico è ventosa e con precipitazioni e schiarite repentine.


NB: Si ricorda che per l’ingresso negli Stati Uniti d’America occorre essere in possesso di un passaporto con validità residua di almeno sei mesi e di ESTA in corso di validità.
L'ESTA si ottiene comodamente online, pagando con carta di credito (o prepagata) 14 $, previa compilazione del modulo al seguente link: https://esta.cbp.dhs.gov/esta/

Ricordiamo che, dal 21 gennaio 2016 chi ha viaggiato in uno di questi paesi: Libia, Somalia, Yemen, Sudan, Siria, Iran ed Iraq dopo il 21 marzo 2001 si vedrà negata la richiesta di ESTA, e per entrare negli USA dovrà richiedere il rilascio di un regolare visto d'ingresso. La procedura prevede la compilazione di un modulo con numerose informazioni personali ed il sostenimento di un colloquio personale presso le sedi consolari di Milano, Firenze, Napoli o l'Ambasciata di Roma.

Per maggiori dettagli contattarci in ufficio, via mail o telefono.
 
Per ulteriori informazioni ed iscrizioni contattare info@kailas.it o telefonare allo 02.54108005
I prezzi dei programmi vengono confermati con l'invio del programma dettagliato.

 

Viaggi di Gruppo
(con Guida Kailas)
Alaska
<<< TORNA ALL'ELENCO
Alaska
Copyright © 2008-2017 Tour Operator DESERTEXPLORERS di proprietà Kailas Sas  .  Via S. d'Orsenigo 2 - Milano IT
Telefono +39 02 54108005  .  e-mail  info@kailas.it  .  P.IVA 12427110155  .  Privacy Policy  .  Credit