... Viaggi in Ecuador e Brasile ...
:: Home | I Nostri Viaggi
:: Le Guide Kailas
:: Eventi
:: Prossime Partenze
:: Domande Frequenti
:: Contatti

Ecuador: Amazzonia, vulcani andini e natura prorompente ... sui passi del grande esploratore Alexander Von Humboldt

Un viaggio ricco di sorprese, grazie a questo circuito ad anello che attraversa tutti gli ambienti naturali e tradizionali dell’Ecuador. Scopriamo e viviamo la maestosità della foresta amazzonica inoltrandoci con le tipiche canoe, le lance, lungo il Rio Napo; raggiungiamo imponenti vulcani, tra i più alti e attivi delle Ande, come il Cotopaxi, il Chimborazo e il Thunguraua e infine andiamo a scovare scenari particolari e poco conosciuti, uno fra tutti la caldera del Quilotoa. Non mancherà inoltre il contatto diretto con etnie andine, sia delle tradizioni amazzoniche, sia degli altopiani. Visitiamo, tra gli altri, Cuenca, uno dei più importanti siti coloniali sapientemente edificati in età spagnola. Luogo in cui arte moderna e storia tribale si uniscono magicamente. E non per ultimo diamo importanza alla vivace biodiversità marina della costa pacifica, dalla riserva naturale Machalilla fino a raggiungere in barca l'Isola de la Plata, dove in mare possiamo osservare i cetacei e le tartarughe marine, mentre sulle spiagge si riposano i leoni marini, nidificano le bellissime sule dalle zampe blu e "passeggiano" le tartarughe terrestri.


DATE DI PARTENZA:
26 Ottobre e 20 Dicembre 2018
 
COSTO DEL SERVIZIO:   € 2.200
VOLO:   a partire da € 850 (bassa stagione) e fino a € 1.200 (alta stagione) secondo disponibilità e date; prima si prenota meno costa.

ISCRIZIONE:   € 50 (pratiche d'ufficio, ricerca volo e assicurazione assistenza medico-bagaglio)

 

CONSIGLI PER LA SCELTA
Questo viaggio è studiato con tutti i pernottamenti in hotel/guesthouse e con escursioni a piedi facili e mai troppo faticose, per permettere a tutti di poter partecipare. Si viaggia in un gruppo piccolissimo (massimo 8 partecipanti) accompagnati dalla Guida Kailas che ha studiato e ripercorso questo itinerario per offrire un viaggio in Ecuador unico e ricco.
 
TIPOLOGIA: Ecoturismo - Geoturismo
DURATA: 16 giorni (+1)
GUIDE: Guida Kailas geologo
GRUPPO: Minimo 6 e massimo 8 partecipanti
PERNOTTAMENTO: Hotel, lodge e guesthouse
 
ITINERARIO IN BREVE:
G1: Partenza con volo di linea per Quito, arrivo e, se l’orario del volo lo permette, visita alla Mitad del Mundo, monumento all’Equatore. Trasferimento a Pululahua, uno dei pochi crateri abitati al mondo, con al suo interno alcuni interessanti duomi vulcanici, il luogo migliore per permettere al geologo Guida Kailas di cominciare a descrivere la particolare geologia dell'Ecuador. Cena di benvenuto e pernottamento in hotel.

G2: Altopiani e imponenti vulcani. Colazione e partenza per il Shandia Lodge, nella provincia di Napo, in Amazzonia. Durante il tragitto attraversiamo la Cordillera Real sul passo di Papallacta, oltre i 4000 m, da dove possiamo ammirare il maestoso vulcano Antisana, con i suoi ghiacci perenni. Poco piu’ in basso del passo abbiamo la possibilità di rilassarci nelle calde acque termali delle sorgenti di Papallacta, in mezzo alla vegetazione tipica del paramo. ...

G3:La regione amazzonica a piedi. Colazione al Lodge di Shandia, dopo di che ci addentriamo nella foresta lungo il Rio Jatun Jaku, accompagnati da un indigeno Kichwa, che ci aiuta ad osservare la fauna, a riconoscere piante utilizzate nella tradizione del suo Popolo (commestibili, allucinogene, velenose, curative) e nel frattempo ci raccontala storia e le tradizioni dei Kichva (escursione a piedi di 4 ore risalendo un meraviglioso torrente pieno di cascate). Nel primo pomeriggio ritorniamo al Lodge per il pranzo, poi partenza per la LagunaAzul ...

G4:Lungo i percorsi d'acqua con le lance tradizionali. Colazione al Lodge e partenza per Punta Ahuano, dove ci imbarchiamo sulle lance tradizionali per discendere il fiume fino ad AmaZOOnico, un centro di reintroduzione di animali feriti che vengono curati fino a poterli reintrodurre nella foresta: un'occasione interessante per osservare da vicino uccelli, rettili e mammiferi dell'Amazzonia. L’esplorazione di quest’area continua navigando lungo il fiume per ammirare colonie di scimmie selvatiche e per approdare su un’isola paludosa dove solitamente si avvistano caimani. ...

G5: A piedi alla scoperta del vulcanoTungurahua. Dopo la colazione ci muoviamo lungo la valle del fiume Pastaza con vari stop panoramici e fotografici. Alla confluenza con il Rio Verde inizia il nostro trekking per esplorare una serie di meravigliose cascate, l’ultima delle quali è l’impressionante “Pailon del Diablo” ...

G6: Il Vulcano Chimborazo. Colazione e partenza, raggiungiamo la Panamericana e la percorriamo per un tratto fino ad arrivare all’ strada ad anello che ci portera’ ai piedi del Chimborazo, che con i suoi 6310 metri di altezza è il vulcano più alto del mondo. Facciamo una camminata vicino al vulcano, contemplandone la maestosità ...

G7: I vasti altopiani e il sito Inca di Ingapirica. Dopo la colazione in albergo ci rimettiamo in viaggio percorrendo la Panamericana attraverso l’ecosistema del Paramo, tipico degli altipiani andini. In questa giornata, oltre a scoprire come verso sud i rilievi si fanno piu’ dolci, abbiamo molte occasioni di scoprire il folklore e la cultura delle popolazioni della Sierra, come la visita al ricchissimo mercato del bestiame di Guamote. Nel pomeriggio arriviamo a Ingapirca, uno dei più importanti siti archeologici delle civiltà Inca e precolombiane, una Machu Pichu ecuadoriana ...

G8: La città spagnola di Cuenca. La mattina successiva andiamo a Cuenca, una bellissima città sorta sulle rovine di Tomebamba, antica capitale Inca, ora ricca di arte coloniale e moderna, dedicata alle religioni indigene e alla “Pachamama”. Nel pomeriggio visitiamo le strade e le piazze piu’ importanti, ...

G9: La pianura costiera e la pampa umida. Per lasciare il corridoio interandino dobbiamo salire la Cordigliera Occidental e attraversare il Parco Nazionale El Cajas, il parco dei cento laghi! In un paio d’ore camminiamo attorno allo spettrale e puro lago Llaviucu, per poi ripartire verso Tres Cruces, il passo a 4200 m. Il resto della giornata è di trasferimento per raggiungere la costa dell'Oceano Pacifico, dopo aver passato la piana di Guayaquil; ...

G10: Isola de la Plata riserva naturale Machalilla. Dopo la colazione ci imbarchiamo su un traghetto che in due ore raggiunge l'Isla de la Plata, selvaggia e ricca di biodiversità, sia di flora sia di fauna. L’isola presenta quasi tutte le specie che si possono osservare alle più famose Galapagos. Una camminata attraverso i sentieri dell'isola ci permette di scoprire da vicino la natura prorompente della riserva Machalilla tra cui sule dalle zampe blu, tartarughe marine e colonie di fregate. Nel pomeriggio esploriamo con maschera e boccaglio il mondo sottomarino di queste fantastica isola. Pesci pagliaccio, murene e delfini. ...

G11: Relax alla scoperta delle spiagge più belle. Raggiungiamo la vicina spiaggia di Los Frailes, considerata la più bella nel parco Machalilla e passiamo la giornata camminando per sentieri e facendo il bagno, ancora occasione di vedere le tartarughe marine che nuotano nelle acque cristalline e osservare la biodiversità subacquea.Dopo un pranzo al sacco ci rechiamo al villaggio di Agua Blanca, per conoscere la cultura degli indigeni Manta ...

G12: Risalendo la cordigliera andina ci aspetta una sorpresa. Dopo la colazione ripartiamo con il nostro minibus per ritornare sulla cordigliera andina e scoprire altri interessanti vulcani. L'energia di queste montagne genera una storia geologica di importanti e catastrofiche esplosioni che lasciano consistenti segni nel paesaggio: oggi raggiungiamo una interessante caldera vulcanica, dormendo alla base di essa. ...

G13: La caldera del Quilotoa. Giornata a piedi per esplorare il cratere di Quilotoa, una caldera parzialmente riempita da un lago. Con il geologo che accompagna il viaggio possiamo ripercorrere attraverso l'osservazione delle rocce e della morfologia del territorio, la vita di un vulcano andino ...

G14: La foresta del Paramo. Dopo la colazione raggiungiamo un sentiero che, sempre con vista sul Cotopaxi, ci porta a scoprire la foresta presente a queste altitudini (3400m, escursione a piedi di 2 ore con 300 metri di dislivello), scopriamo cascate e erba altissima. Nel pomeriggio raggiungiamo Quito, ...

G15: Quito, la grande città di montagna. Dopo la colazione utilizziamo la teleferica che ci permette di raggiungere un grandioso punto panoramico sulla città: dai 2800 metri di Quito saliamo a 4200 metri e ci incamminiamo lungo un sentiero panoramico che ci apre la vista sui più importanti vulcani della regione e sulla città ...

G16: Mercato di Otavalo. Con i bagagli pronti andiamo verso il mercato di Otavalo, il più grande dell’America Latina, dove abbiamo tempo libero per vivere questa fantastica atmosfera tipica e fare compere a piacimento. Nel pomeriggio, prima di andare in aeroporto, tappa a Cotacachi, ...

G17: Arrivo in Italia nel pomeriggio.

 
 
INFORMAZIONI GENERALI:
Temperature: Ecuador è sinonimo di equatore, e per quanto riguarda le temperature, le stagioni hanno pochissimi cambiamenti. Cambiano invece a seconda degli ambienti che si visitano (dell'altitudine): nella foresta minime 15°/17°C e massime 25°/ 26°C, sulla costa minime 22°C e massime 30°C, mentre in montagna a Quito variano tra 8°/10°C le minime e 18°/20° le massime.
 
Per ulteriori informazioni ed iscrizioni contattare info@kailas.it o telefonare allo 02.54108005
I prezzi dei programmi vengono confermati con l'invio del programma dettagliato.

 

Viaggi di Gruppo
(con Guida Kailas)
Ecuador e Brasile
<<< TORNA ALL'ELENCO
Copyright © 1998-2018 Tour Operator DESERTEXPLORERS di proprietà Kailas Srl  .  Via S. d'Orsenigo 2 - Milano IT
Telefono +39 02 54108005  .  e-mail  info@kailas.it  .  P.IVA 12427110155  .  Privacy Policy  .  Cookies Policy  .  Credit