Viaggi nell' Italia appenninica ...
:: HOME - VIAGGI :: WEEKEND :: EVENTI :: PROSSIME PARTENZE :: GUIDE KAILAS
:: INFO & UTILITY
torna indietro

A piedi attraverso le 5 Terre con una Guida Kailas


Livello 3
Quando si parla di trekking sul mare e immaginiamo di camminare tra il verde della macchia mediterranea, il blu del mare e l’azzurro del cielo, tra scogliere a picco e borghi marinareschi la mente non può che volare alle 5 Terre. Con questo viaggio andiamo a scoprire uno dei tratti di costa più belli di tutta Italia e ci immergiamo nelle tradizioni rurali e nella storia dei borghi dei pescatori nati tra le rocce e il mare durante il Medioevo. Il favoloso Parco Nazionale delle Cinque Terre, patrimonio UNESCO, non solo comprende pittoreschi scorci e una grande biodiversità ambientale, ma è il luogo della perfetta sinergia tra uomo, acqua e terra. Quest’area è anche caratterizzata da prodotti di primissima qualità, che fanno parte degli elementi che andiamo a scoprire come veri esploratori del gusto.
5 terre
SCARICA IL PROGRAMMA DETTAGLIATO
DATE DI PARTENZA:
03 Gennaio,
07 Gennaio,
11 Febbraio,
25 Marzo,
21 Aprile
COSTO DEL SERVIZIO:
€ 500
vedi dettagli
ISCRIZIONE:   € 30 (pratiche ufficio)
 
PERCHE' CON KAILAS
Ci muoviamo in un piccolo gruppo (6-8 partecipanti) accompagnati da una brava Guida Kailas, laureata in storia ed esperto della natura e delle tradizioni delle 5 Terre (è anche Guida ufficiale 5 Terre) scopriamo veri e propri angoli di paradiso, imparando a conoscere la storia e il duro lavoro che si nasconde in questi territori.
 
SCOPRI DI PIU'
TIPOLOGIA: Escursionismo
GUIDE: Guida Kailas, storico ed esperto delle 5 Terre
GRUPPO: minimo 6 e massimo 8 partecipanti
PERNOTTAMENTO: Hotel o b&b
 
INFORMAZIONI GENERALI:
IN LIGURIA IN INVERNO - Il clima in questa regione è temperato tutto l’anno e permette agli escursionisti di camminare in maglietta anche in pieno inverno. Vediamo la neve sulle montagne che fanno cornice ai nostri paesaggi, ma sulla riviera fioriscono buganville, glicine e ginestre … i più audaci fanno il bagno anche se l’acqua è fredda, ma il sole è capace di scaldare anche in gennaio. Allo stesso modo si tratta di un clima variabile e spesso ventilato, che richiede abbigliamento versatile e che ci possa scaldare quando scende il sole oppure diventa nuvoloso o ancora quando si alza il vento. Ricordiamoci che valli interne sono soggette a clima continentale e non è difficile d’inverno andare a ciaspolare sulla neve, la mattina sui monti della Val d’Aveto per poi fare il bagno in mare sul litorale Chiavarese. Ma quando il vento soffia da monte verso la costa, improvvisamente diventa inverno e il mare da piatto e cristallino si trasforma in burrascoso e cupo.
 
ITINERARIO IN BREVE:
G1 Da Levanto a Monterosso. Ritrovo con la Guida, a Levanto entro le 10.30. Entriamo subito nel Parco Nazionale delle Cinque Terre: il più piccolo italiano e contemporaneamente anche quello più densamente vissuto con i suoi 4000 abitanti. Procediamo fino alla vecchia torre medievale del castello Malaspina di Levanto, , e percorriamo il bel sentiero costellato di corbezzoli, ...

G2 Monterosso – Vernazza – Corniglia La brezza di mare ci sveglia e non vediamo l’ora di muovere le gambe e scoprire il vero cuore delle Cinque Terre. Con un brevissimo tragitto in treno torniamo a Monterosso e ci incamminiamo sul sentiero Azzurro, il percorso estremamente suggestivo che unisce i cinque borghi. La guida Kailas conduce il gruppo attraverso la narrazione delle vicende delle vallate, sfatando falsi miti e raccontando la vera storia del luogo, scritta tra le pieghe delle leggende. Si procede in vista dei primi terrazzamenti utili alla comprensione dello sviluppo dell’agricoltura rurale, ...

G3 Da Corniglia a Manarola e Riomaggiore. Raggiunta nuovamente Corniglia, come escursionisti marinai siamo pronti ad affrontare il sentiero più bello di tutto il Parco Nazionale delle Cinque Terre. Il percorso sembra uscito da una fiaba e ci permette di entrare nei meravigliosi e famosissimi vigneti che producono il celebre vino Sciacchetrà e appartengono al patrimonio UNESCO. Grazie alle conoscenze della nostra guida abbiamo l’occasione di comprendere a fondo la particolare struttura di queste vigne nate dall’immenso lavoro umano ...

G4 Un’eccezionale “trek” oltre le 5 Terre. Il trasferimento in treno è sempre breve e ben presto possiamo continuare il nostro trekking uscendo dalle 5 Terre. La tratta di oggi collega a piedi Monterosso con Portovenere, passando per la montagna del Muzzerone. Procedendo inizialmente attraverso la macchia mediterranea, in breve ci troviamo realmente in montagna, con panorami sul mare mozzafiato: alcuni speciali digressioni ci permettono di raggiungere punti panoramici che spaziano dalle 5 Terre alle Alpi Apuane e quando è limpido ci permettono di scorgere tutta la Liguria, fino alle vette innevate delle Alpi Marittime. Camminiamo lungo esili sentieri ...

A causa della continua evoluzione normativa riguardante le restrizioni legate all’emergenza sanitaria COVID 19 potrebbero essere attuate delle modifiche nella fruizione dei servizi in quanto dovremo adeguarci alle normative di sicurezza che verranno varate e comunicate appena disponibili.

Nota: è possibile inserire all’interno del viaggio un G0, per arrivare a Levanto e dormire, in modo da avere più tempo per gustarsi la graziosa cittadina ed essere già in loco il G1.
SCARICA IL PROGRAMMA DETTAGLIATO
RICHIEDI INFORMAZIONI

 

5 terre
5 terre
5 terre
5 terre
5 terre
5 terre
5 Terre