... Viaggi su misura in Georgia, Armenia e Caucaso ...
:: HOME - VIAGGI :: ESCURSIONI / WEEKEND :: EVENTI :: PROSSIME PARTENZE :: GUIDE KAILAS
:: INFO & UTILITY
torna indietro

Alla scoperta di Armenia e Georgia

DURATA (modificabile)
10 giorni/8 notti
PERIODO CONSIGLIATO
da giugno a settembre
Alla scoperta di Armenia e Georgia, due paesi con un sorprendente concentrato di culture, religioni, paesaggi mozzafiato e storia antica.
Georgia Armenia alla scoperta su misura
QUOTA INDIVIDUALE
Base 2 partecipanti: a partire da € 1.280 + volo


vedi dettagli
ISCRIZIONE
€ 50
COSTO MEDIO DEI VOLI
a partire da € 300
TIPOLOGIA DI VIAGGIO:   Tour individuale con guida locale in lingua italiana
ALLOGGI:   Hotel 3*
SCOPRI DI PIU'
RICHIEDI MAGGIORI INFORMAZIONI
ESEMPIO DI ITINERARIO PROPOSTO IN BASE ALLA NOSTRA ESPERIENZA:
G1: Volo per Yerevan

G2: Arrivo a Yerevan. Transferimento all’albergo. Nella tarda mattinata inizio della visita della città con il Tsitsernakaberd, il monumento dedicato alle vittime del genocidio e il museo. Nel pomeriggio partenza per Echmiadzin – sede dei supremi patriarchi della fede apostolica ortodossa armena, considerato il luogo più sacro del Paese. Dopo la visita alla Cattedrale, si continua con la visita alla chiesa di Santa Hripsime. Ritorno a Yerevan e visita al Museo dei Manoscritti di Matanadaran. Pernottamento in hotel.

G3: Prima colazione. Inizio della visita della capitale armena definita la "città rosa" per il colore delle pietre ma anche per il riflesso della luce proveniente dai picchi innevati del Monte Ararat al sorgere del sole. Sosta nella piazza della Repubblica, Mashtotc Avenue, l'Opera, sosta e visita al parco "Cascad" e tour panoramico della città. A seguire partenza per Garni - centro della cultura ellenistica del Paese e antica residenza estiva dei re armeni. Da Garni si prosegue per il Monastero Rupestre di Geghard, risalente a IV sec. Pernottamento a Yerevan.

G4: Colazione. Partenza verso il lago Sevan e visita al monastero Sevanavank. Proseguimento per la città di Dilijan. Passaggio per la città e visita della via Sharamberyan, considerata simbolo de "La vecchia Dilijan", si prosegue verso il Monastero di Haghartsin (X–XIII secoli), un esempio lampante dell’armonia della natura con l’architettura.

G5: Colazione in hotel e partenza per il confine georgiano-armeno. Durante il tragitto per Tbilisi visita a due monumenti del patrimonio dell’ UNESCO: il Monastero di Sanahin, costruito da principi armeni provenienti da Costantinopoli nel 900 e al Monastero di Haghpat. Arrivo, disbrigo delle formalità doganali e ingresso in Georgia. In serata arrivo a Tbilisi. Sistemazione in hotel.

G6: Colazione in hotel. La giornata sarà dedicata alla visita guidata della città e dei suoi monumenti storici: Chiesa di Metekhi XIII sec., Terme Sulfuree, Fortezza di Narikala IVsec., Cattedrale di Sioni VI-VII sec., Chiesa di Anchiskhati VIsec.) e il Museo Nazionale della Georgia.

G7: Colazione in hotel. Partenza per Mtskheta - antica capitale e centro religioso della Georgia; visita al patrimonio dell’UNESCO: Monastero di Jvari (VI sec.) e Cattedrale di Svetitskhoveli (XI sec.) - uno dei posti più sacri della Georgia dov’è sepolta la tunica di Gesù. Si prosegue per Gudauri percorrendo la Strada Militare Georgiana. Durante il tragitto sosta alla Fortezza di Ananuri (XVI sec.). Arrivo alla località sciistica di Gudauri (2200m.), sistemazione in hotel.

G8: Colazione in hotel e partenza per Kazbegi. Arrivo a Kazbegi e trekking verso la Chiesa della Trinità di Gergeti (XIV sec.) situata a 2170m – ove si può ammirare il magnifico panorama che si apre sul monte Kazbegi (5047m.) coperto di ghiacciai. In serata rientro a Tbilisi.

G9: Colazione in hotel e partenza per la regione del vino – Khakheti. In primo luongo visita alla Cattedrale di Alaverdi (XI sec.) e di seguito al Complesso di Gremi (XV Isec.). Successivamente visita alla Chiesa di Kvelatsminda nei dintorni della cittadina. Rientro a Tbilisi. Pernottamento.

G10: Colazione, trasferimento in aeroporto. Volo per l'Italia.



NOTE TECNICHE SUL PAESE E SUL CLIMA:
FORMALITA’ D’INGRESSO PER I PASSEGGERI DI NAZIONALITA’ ITALIANA

Passaporto in corso di validità.

Visto non necessario per un periodo massimo di 180 (centottanta) giorni nell’arco di dodici mesi.

Dal 26.06.2012 tutti i minori potranno viaggiare in Europa e all'estero soltanto con un documento di viaggio individuale. Ne consegue che da quella data non sono più valide tutte le iscrizioni dei minori sul passaporto dei genitori. Al contempo i passaporti dei genitori con iscrizioni di figli minori rimangono validi per il solo titolare fino alla naturale scadenza.

I passeggeri di nazionalità diversa da quella italiana sono obbligatoriamente tenuti a reperire le relative informazioni attraverso le proprie rappresentanze diplomatiche presenti in Italia e/o presso i rispettivi canali informativi governativi ufficiali.

In ogni caso, data la variabilità della normativa in materia vi preghiamo di fare riferimento al Ministero degli affari Esteri tramite il sito www.viaggiaresicuri.it , nonché di consultare il sito internet della Polizia di Stato www.poliziadistato.it/articolo/1087-Passaporto ovvero di assumere informazioni aggiornate presso la propria Questura o presso le Ambasciate o i Consolati del Paesi accreditati in Italia.

OBBLIGHI SANITARI
Ad oggi non è richiesta alcuna vaccinazione obbligatoria.

Si consiglia di stipulare, prima di intraprendere il viaggio, una polizza assicurativa che preveda, oltre alla copertura delle spese mediche, anche l’eventuale rimpatrio d’emergenza o il trasferimento in altro Paese del malato. Si consiglia di adottare le normali misure igieniche e le necessarie precauzioni sanitarie.

Per aggiornamenti ed ulteriori approfondimenti vi preghiamo di fare riferimento al Ministero degli affari Esteri tramite il sito www.viaggiaresicuri.it.

CLIMA
In genere molto secco. Gli inverni sono freddi e rigidi, con temperature sino a -20/30 gradi fuori Yerevan. Le estati sono caldo/torride, con temperature fino a +40/45 gradi.