... Viaggi su misura in Antartide ...
:: HOME - VIAGGI :: ESCURSIONI / WEEKEND :: EVENTI :: PROSSIME PARTENZE :: GUIDE KAILAS
:: INFO & UTILITY
torna indietro

Antartide: Isole Falkland, South Georgia e Penisola Antartica

DURATA (modificabile)
20 notti in nave + hotel ad Ushuaia/Bueno Aires/Puerto Madryn + trasferimenti
PERIODO CONSIGLIATO
da Novembre a Marzo (di ogni anno)
Prenotazioni aperte: stagioni 2022-2023 e 2023-2024 - per info: claudio.ghiglione@kailas.it
Una crociera attorno alle Isole Falkland, alla Georgia del Sud e alla Penisola Antartica è una delle esperienze più incredibili che si possano fare. Durante questo viaggio avremo la possibilità di vedere le colonie di pinguini più vaste al mondo e una varietà di fauna del tutto eccezionale, il tutto circondati da montagne a picco sul mare lungo le rotte di grandi esploratori del passato.
Antartide
QUOTA INDIVIDUALE
€ 13.150 (con posto in cabina quadrupla condivisa, separata per sesso). Costi definitivi e aggiornati in base al periodo scelto da verificare al momento della prenotazione.
vedi dettagli
TIPOLOGIA DI VIAGGIO:   Spedizione a bordo di navi classe expedition
ALLOGGI:   Cabine da 4 - 3 - 2 posti (divise per sesso) + hotel ad Ushuaia/Bueno Aires/Puerto Madryn
PROGRAMMA DETTAGLIATO
RICHIEDI MAGGIORI INFORMAZIONI
ESEMPIO DI ITINERARIO PROPOSTO IN BASE ALLA NOSTRA ESPERIENZA:
Partenza dall'Italia con destinazione Ushuaia, Argentina con scalo internazionale a Buenos Aires. Arrivo previsto per la mattina del secondo giorno.

Il giorno successivo si arriva a Buenos Aires solitamente di mattina presto e coincidenza con volo per Ushuaia, con arrivo nel pomeriggio. Resto della giornata libera per passeggiare e godersi questo avamposto unico nel suo genere, alla fine del Mondo, prima del nostro viaggio in Antartide. Tempo a disposizione per eventuali ultimi acquisti di materiale tecnico o shopping di oggetti tradizionali. Da qui domani inizierà la nostra avventura con imbarco verso il Settimo Continente nella zona portuale. Pernotto in hotel e cena libera a piacimento il loco. BB


CROCIERA:
Giorno 1: Spiagge sabbiose argentine
Ci imbarcheremo dal porto di Ushuaia (Argentina) durante il primo pomeriggio per poi partire alla volta delle Isole Falkland. Golfo Nuevo è rinomato per la ricchezza di mammiferi marini durante la stagione. Potremo quindi avere buone possibilità di avvistarne durante la navigazione verso l'oceano aperto.

Giorno 2-3: Vita marina, uccelli marini
Navigazione in mare aperto. Anche qui raramente avremo modi di soffrire di solitudine. Avremo la possibilità di incontrare diverse specie di uccelli che seguono la nostra nave, come immensi albatros e procellarie di varie specie.

Giorno 4: Alla ricerca delle Falkland
Le Isole Falkland offrono un'abbondanza di fauna selvatica facilmente avvicinabile, anche se si consiglia sempre di farlo con estrema cautela. Queste isole sono gemme in gran parte sconosciute. Sono spesso note per la loro storia come sito di una guerra tra il Regno Unito e l'Argentina. Qui però la natura è molto ricca... non vivono solo moltissime specie di uccelli, ma moltissimi mammiferi marini tra cui varie specie di delfini e pinguini.

Durante questa parte del viaggio, potremo visitare i seguenti siti:

Steeple Jason – Sede della più grande colonia di albatros dai sopracciglio del mondo (circa 113.000), Steeple Jason è un'isola selvaggia e raramente visitata, battuta dal vento e dalle onde. Le condizioni meteorologiche e delle onde determinano il viaggio qui.

Isola delle carcasse - Nonostante il suo nome, quest'isola è piacevolmente priva di roditori e quindi ricca di avifauna. Qui vive di tutto, pinguini di Magellano e Gentoo a numerosi trampolieri e uccelli passeriformi.

Saunders Island - Su Saunders Island puoi vedere l'albatro dai sopracciglio e i suoi atterraggi a volte goffi, insieme ai pinguini saltaroccia. Qui si trovano anche pinguini reali, pinguini di Magellano e gentoos.

Giorno 5: La sede della cultura delle Falkland
Capitale delle Falkland e centro della sua cultura, Port Stanley ha un fascino di epoca vittoriana: qui si trovano case colorate, giardini ben curati e pub in stile inglese. Nelle vicinanze è possibile vedere anche diversi elementi secolari, testimoni silenziosi delle difficoltà dei marinai del XIX secolo. Merita una visita anche il piccolo ma interessante museo, che copre i primi giorni di insediamento fino alla guerra delle Falkland. Circa 2.100 persone vivono a Port Stanley. L'ingresso al museo è incluso.

Giorno 6-7: Ancora una volta al mare
In rotta verso la Georgia del Sud. Ora attraverseremo la Convergenza Antartica. La temperatura si abbassa notevolmente nel giro di poche ore e l'acqua ricca di nutrienti attira una moltitudine di uccelli marini vicino alla nave, tra cui diverse specie di albatros, berte, procellarie, prioni e stercorari.

Giorno 8-11: Georgia del Sud
Oggi arriviamo al primo sito di attività della Georgia del Sud. Le condizioni meteorologiche in quest'area possono essere spesso molto difficili, determinando in gran parte il programma.

I siti che potremo visitare includono:

Prion Island - Questa posizione è chiusa durante la prima parte della stagione riproduttiva dell'albatro errante (20 novembre - 7 gennaio). I pulcini di albatro erranti dell'estate precedente sono quasi pronti per involarsi e gli adulti stanno cercando i loro vecchi compagni dopo un anno e mezzo in mare.

Salisbury Plain, St. Andrews Bay, Gold Harbour – Questi siti non solo ospitano le tre più grandi colonie di pinguini reali della Georgia del Sud, ma sono anche tre delle più grandi spiagge di riproduzione degli elefanti marini del sud. Solo in questo periodo dell'anno raggiungono il picco nel loro ciclo riproduttivo. Durante la stagione riproduttiva (dicembre-gennaio) è inoltre possibile vedere un numero considerevole di foche da pelliccia antartiche.

Fortuna Bay – Una bellissima pianura alluvionale del ghiacciaio Fortuna ospita un gran numero di pinguini reali e foche. Qui potresti anche avere la possibilità di seguire l'ultima tappa del percorso di Shackleton fino al villaggio di baleniere abbandonato di Stromness. Questo sentiero attraversa il passo di montagna oltre la cascata di Shackleton e, poiché il terreno è in parte paludoso, preparati ad attraversare alcuni piccoli ruscelli.

Grytviken – In questa stazione baleniera abbandonata, i pinguini reali camminano per le strade e gli elefanti marini giacciono in giro come se fossero i proprietari del posto, perché in pratica lo sono. Qui potresti essere in grado di vedere il Museo della Georgia del Sud e la tomba di Shackleton.

Nel pomeriggio del giorno 11 e a seconda delle condizioni, inizieremo a navigare verso sud in direzione delle Isole Orcadi Meridionali.

Giorno 12: Verso sud
Potrebbe esserci del ghiaccio marino su questa rotta regalandoci sempre un'esperienza incredibile. Inoltre, stercorari e procellarie delle nevi potrebbero unirsi agli altri uccelli marini inseguendo la nostra nave verso sud.

Giorno 12: I panorami delle Orcadi Meridionali
A seconda delle condizioni, potresti visitare la base di Orcadas, una stazione scientifica argentina sull'isola di Laurie nell'arcipelago delle Orcadi del sud. Il personale qui ti mostrerà felicemente la loro struttura, dove potrai godere di ampie vedute dei ghiacciai circostanti. Se una visita non è possibile, puoi invece atterrare a Signy Island's Shingle Cove.

Giorno 14: Ultima spinta verso l'Antartico
Enormi iceberg e una buona possibilità di avvistamento di balenottere comuni assicurano che non ci sia mai un momento di noia in questo viaggio verso l'estremo sud. Inoltre, la migliore possibilità di avvistare procellarie antartiche è qui.

Giorno 15–18: Antartide maestosa
Se le condizioni del ghiaccio lo consentono, navigheremo nel Mare di Weddell. Qui colossali iceberg tabulari annunciano il tuo arrivo sul lato orientale della Penisola Antartica. L'isola Paulet, con la sua numerosa popolazione di pinguini di Adelia, è una possibile tappa. Potresti anche visitare Brown Bluff, situato nello stretto antartico intasato di ghiaccio, dove potresti avere la possibilità di mettere piede sul Continente antartico.
Se le condizioni non sono favorevoli per entrare nel Mare di Weddell, la nave farà rotta verso l'Isola degli Elefanti e si dirigerà nello Stretto di Bransfield, tra le Isole Shetland Meridionali e la Penisola Antartica.

Le isole vulcaniche delle Shetland meridionali sono battute dal vento e spesso avvolte dalla nebbia, ma offrono comunque molti sottili piaceri. Qui vive un'ampia varietà di flora (muschi, licheni, erbe fiorite) e fauna (pinguini Gentoo, pinguini sottogola, procellarie giganti del sud). Pinguini dal sottogola e foche di Weddell spesso si trascinano sulla spiaggia vicino a Cámara Base, una stazione di ricerca scientifica argentina sull'isola di Half Moon.

A Deception Island, la nave si tuffa attraverso il mantice di Nettuno nella caldera del vulcano. Qui troveremo sorgenti termali, una stazione baleniera abbandonata e migliaia di procellarie del Capo. È possibile avvistare anche un certo numero di gabbiani fuco, stercorari marroni, stercorari polari meridionali e sterne antartiche. Anche gli uccelli delle tempeste di Wilson e gli uccelli delle tempeste dal ventre nero nidificano tra le rovine della stazione baleniera a Whalers Bay. In alternativa, puoi prendere parte ad attività vicino a Telefon Bay, più all'interno della caldera.

Questo lungo viaggio ti dà la possibilità di navigare ancora più a fondo lungo la costa ghiacciata della penisola antartica occidentale. Ci sono diverse opportunità per grandi atterraggi dove potresti mettere piede nel continente antartico, circondato da un paesaggio epico di vette alpine e giganteschi ghiacciai che si staccano a livello del mare. Qui si vedono spesso pinguini Gentoo, foche leopardo, foche di Weddell, megattere e balenottere minori.

Lo scenario mozzafiato continua nel rettilineo di Bransfield e, se le condizioni lo consentono ulteriormente a sud, nello stretto di Gerlache. Le condizioni sul Passaggio di Drake determinano l'ora esatta di partenza.

Giorno 19–20: Mari familiari, amici familiari
Il tuo viaggio di ritorno è tutt'altro che solitario. Mentre attraversi il Drake, sei di nuovo accolto dalla vasta gamma di uccelli marini ricordati dal passaggio a sud. Ma ora ti sembrano un po' più familiari, e tu a loro.

Giorno 21: La città più meridionale della Terra
Ogni avventura, per quanto grandiosa, alla fine deve finire. È giunto il momento di sbarcare a Ushuaia ma con un carico di ricordi che ci accompagneranno per il resto della vita. Pernotto per la notte e qualche ora disponibile in loco per poter fare l’ultimo giro in questa pittoresca cittadina.
Oggi inizia il nostro rientro in Italia in base ai voli.


Se si è prevista una sola notte ad Ushuaia il giorno successivo allo sbarco avremo prenotato il volo di rientro per l’Italia (scalo a Buenos Aires/cambio aereo, a volte cambio aeroporto), con arrivo il giorno successivo.
SE HAI PIU' GIORNI:
Possibili estensioni per viaggi in Sud America e Patagonia

NB. Si suggerisce di partire dall’Italia con 1-2 giorni di anticipo e di prevedere il volo di rientro con 24-48 ore di scarto rispetto il rientro previsto della crociera ad Ushuaia. Si sottolinea che nei termini di contratto (vedi contratto) non sono previsti rimborsi dei voli/hotel/servizi persi in caso di arrivo in ritardo del passeggero all’imbarco e in caso di ritardo della crociera per cause di forza maggiore-condizioni meteo.
GUIDE:   Professioniste presenti durante tutto il viaggio a bordo e durante le attività
DIFFICOLTA':
Viaggio adatto a tutti. Richiesta una buona condizione di salute o in caso di patologie presenti farlo presente durante la prenotazione e una volta a bordo al medico incaricato.

• Medicinali: ogni partecipante deve viaggiare provvisto dei farmaci di cui ha personalmente bisogno (antipiretici, antinfiammatori, ecc.) e dichiarare eventuali problematiche personali sia al tour operator, sia in nave al medico di bordo.
• Suggeriamo di comunicare in ufficio eventuali intolleranze alimentari importanti. Per intolleranze gravi e x necessità di diete particolari è necessario provvedere personalmente a viveri di integrazione rispetto ad una dieta normale.
COMPAGNIE AEREE:
Possiamo organizzare il volo con diverse compagnie aeree
ALTRI SERVIZI INSERIBILI NEL PROGRAMMA:
Il TO Kailas e la compagnia di navigazione consigliano vivamente di stipulare sia l’assicurazione di annullamento al viaggio, sia l’est medica che copre trasferimenti d’urgenza da aree lontane. Dette assicurazioni possono essere acquistate tramite Kailas e vengono d'iscrizione su richiesta dei partecipanti ed andranno a coprire tutte le voci che inseriremo nella proposta: dalla crociera, ai voli agli la pratica sarà coperta da rimborso in caso di problemi secondo le clausole assicurative.
Le assicurazioni offerte sono di tre tipologie stipulate con la Compagnia Allianz (compagnia assicurativa mondiale riconosciuta ovun tariffa relativa all’assicurazione è unica e vale per tutte le persone comprese all’interno della pratica.

• Globy Rosso: specifica assicurazione per garantire assistenza medica e trasporto con massimali elevati, ideale per soccorsi in amb ospedalizzazioni in paesi dove i costi sono molto elevati (vd. USA)
• Globy Giallo: specifica assicurazione annullamento viaggio (la versione plus copre anche in caso di impossibilità a partire per aver • Globy Verde: offre la possibilità di stipulare entrambe le polizze Rossa+Gialla ad un costo scontato. Quest’ultima oltre ad aument spesa per l’assistenza sanitaria e l’assistenza bagaglio durante il viaggio, include anche annullamento ed le eventuali spese di una p

La compagnia di navigazione richiede obbligatoriamente una di queste assicurazioni. La proposta che facciamo sempre ai nostri clie verde’ data la sua copertura (totale) e il prezzo contenuto, rispetto alle altre.

 

Antartide
Antartide
Antartide
Antartide
Antartide
Antartide
Antartide
Antartide
Antartide
Antartide
Antartide
Antartide