... Viaggi di gruppo in Archeo-Europa, dalla Preistoria al Medioevo ...
:: Home | I Nostri Viaggi
:: Le Guide Kailas
:: Eventi
:: Prossime Partenze
:: Domande Frequenti
:: Contatti
torna indietro

Da Niaux ad Altamira, in viaggio con l’archeologo alla scoperta delle grotte preistoriche

Un viaggio nella regione franco-cantabrica, poco conosciuta turisticamente, ma che offre grandi sorprese archeologiche e naturalistiche. Percorrendo i Pirenei e la costa affacciata sul Golfo della Biscaglia, si incontrano grotte preistoriche uniche e di fama mondiale che custodiscono esempi di arte di elevato pregio, testimoni della complessità sociale e rituale delle comunità dell’epoca. Musei che ripercorrono la storia evolutiva delle culture, borghi medievali e castelli legati al catarismo, ville gallo-romane di estrema raffinatezza completano il viaggio in questi territori riconosciuti, insieme alla Dordogna, come la culla della Preistoria europea.


DATE DI PARTENZA:
1 settembre 2019
 
COSTO DEL SERVIZIO:   € 1.750
VOLO:   da € 150 secondo disponibilità classi aeree al momento della prenotazione. Eventuali piani voli operati da compagnie low-cost conviene acquistarli autonomamente tramite i siti web delle stesse compagnie, non avendo Kailas rapporti commerciali con esse. Si raccomanda in ogni caso di contattare l’ufficio per chiarire la compatibilità dei piani voli con gli orari di partenza del tour.
ISCRIZIONE:   € 50 (pratiche d'ufficio)

 

CONSIGLI PER LA SCELTA
Un viaggio particolare che consente di scoprire un territorio, che spazia dalle montagne al mare, di grande fascino e valore culturale, tra Francia e Spagna. Grazie alla costante presenza durante il tour di un archeologo specializzato in Preistoria, sarà possibile entrare in contatto con le più antiche testimonianze lasciate dall’uomo e ripercorrere la lunga storia dell’evoluzione culturale. Viaggiamo con un piccolo gruppo di 6 persone per godere a pieno delle atmosfere e delle visite
 
TIPOLOGIA: Viaggio archeologico con facili passeggiate.
DURATA: 9 giorni/8 notti
GUIDE: Guida Kailas laureata in archeologia e specializzata in Preistoria, esperta dell’itinerario.
GRUPPO: Partenza programmata per un gruppo piccolo di massimo 6 partecipanti.
PERNOTTAMENTO: 8 notti in hotel selezionati di medio livello in camere doppie con bagno privato.
 
ITINERARIO IN BREVE:
G1 Tolosa, centro medievale nel cuore dell’Occitania. Arrivo all’aeroporto di Tolosa e trasferimento in città. Tempo a disposizione per passeggiare nel centro della “Città Rosa” lungo stradine su cui si affacciano edifici medievali e dimore rinascimentali sulle sponde della Garonna. Conosciuta come una delle principali tappe francesi del pellegrinaggio verso Santiago di Compostela, custodisce la meravigliosa Basilica di St-Sernin del XI secolo, patrimonio mondiale dell’UNESCO, ...

G2 Verso i Pirenei tra arte rupestre e castelli medievali. Ci spostiamo verso i Pirenei per visitare una delle evidenze preistoriche più famose al mondo, la Grotta di Niaux, celebre per le sue pitture datate al periodo maddaleniano (circa12.000 anni fa) concentrate soprattutto nel “Salone Nero”, cuore del santuario paleolitico, dove sono visibili figure di cavalli, bisonti e stambecchi di incredibile fattura custodite in uno spettacolare contesto naturale. Pranzo libero. Visitiamo la Grotte du Mas d’Azil, sito chiave per la preistoria europea ...

G3 Accampamenti preistorici e roccaforti catare. Proseguiamo con la scoperta della preistoria dei Pirenei grazie alla visita della Grotte de la Vache, cavità utilizzata circa 14.000 anni fa come accampamento da gruppi di cacciatori maddaleniani. Gli archeologi durante gli scavi hanno rinvenuto importanti resti di focolari, industria litica, ossa di animali cacciati che ci consentono di comprendere la vita quotidiana delle comunità preistoriche dell’epoca. A questi si aggiungono importanti rinvenimenti di arte mobiliare come ossa, palchi di renne e di cervi incisi o scolpiti con rare raffigurazioni umane e animali (pantere, orsi, lupi, antilopi, uccelli e pesci). Ci spostiamo poi verso la Grotte de Bédeilhac, una delle più spettacolari sintesi dell’arte preistorica, in cui uomini e donne di 15.000 anni fa hanno sperimentato tutte le tecniche di raffigurazione ...

G4 Dai fasti delle ville gallo-romane alle testimonianze preistoriche più antiche. Iniziamo la giornata con la visita di una delle più vaste e ricche dimore aristocratiche rurali del sud-ovest della Gallia, la villa gallo-romana di Montmaurin. Con una fase costruttiva iniziale risalente al I secolo a.C., la residenza raggiunge il suo massimo splendore nel IV secolo d.C. quando si dota di un impianto termale, di due peristili porticati con giardini e colonne marmoree, mosaici policromi, sculture in marmo e bronzo, oltre 200 ambienti residenziali, piscine e ninfei preceduti da un’estesa corte di ingresso con vista sui Pirenei. Visitiamo poi una delle grotte ornate più famose d’Europa, les Grottes de Gargas con tracce di occupazione da parte dell’orso delle caverne e successivamente da parte dell’uomo, con una continuità cronologica che va dal Paleolitico Medio con l’Uomo di Neandertal fino al Medioevo. La celebrità del sistema di cavità è dovuta però alle oltre 230 impronte di mani in negativo rinvenute sulle pareti ...

G5 Tra Francia e Spagna in una delle aree chiave per la preistoria europea. Ci trasferiamo verso i Paesi Baschi per scoprire uno dei siti che collega culturalmente la zona della Dordogna a quella cantabrica, le Grottes d’Isturitz e Oxocelhaya. Il complesso di cavità ha restituito un’importante stratigrafia composta da dieci livelli archeologici che testimoniano una frequentazione dell’area dal Paleolitico Medio (circa 80.000 anni fa) fino alla fine del Paleolitico Superiore (circa 10.000 anni fa) con tracce di accampamenti, arte rupestre e mobiliare. Pitture, disegni e incisioni in cui il cavallo risulta il soggetto dominante sono accompagnati da un ricco repertorio di oggetti in osso decorati che per la loro originalità stilistica e qualità di esecuzione sono di riferimento nell’ambito dell’arte preistorica. Pranzo libero. Sconfiniamo in Spagna per visitare il sito di Ekainberri ...

G6 Nella regione cantabrica alla scoperta di grotte preistoriche fuori dagli itinerari turistici. Nei pressi del villaggio di Puente Viesgo, visitiamo due grotte di grande importanza artistica e archeologica. La Cueva de El Castillo che con 20 metri di deposito stratigrafico ci consente di avere informazioni relative al clima, alla fauna, alle attività economiche e al comportamento simbolico e rituale dell’uomo per oltre 150.000 anni. Più di 270 figure decorano le pareti della grotta con successioni di cavalli, uri, bisonti, cervi, segni e figure geometriche o astratte a testimonianza della complessità sociale e cognitiva delle comunità che abitavano in questi territori circa 20.000 anni fa. Poco distante, la Cueva de Las Monedas deve il suo nome al rinvenimento all’interno della grotta di un tesoretto di monete cinquecentesche ...

G7 Preistoria vista mare. Iniziamo la giornata con la visita del Museo de Prehistoria y Arqueología de Cantabria a Santander che raccoglie una delle esposizioni più importanti in Europa con reperti che coprono un arco cronologico che va dalla Preistoria al Medioevo. La collezione più significativa del museo è rappresentata dagli oggetti di arte mobiliare del Paleolitico, a cui si aggiungono i resti provenienti dalle grotte più famose della regione cantabrica come Altamira e El Castillo. Pranzo libero. Ci spostiamo verso ovest lungo la costa che si affaccia sul Golfo di Biscaglia per raggiungere il Centro di Arte Rupestre di Tito Bustillo, ...

G8 Una delle visite più attese: Altamira, la “Cappella Sistina della Preistoria”. Dedichiamo la mattinata ad una delle visite più spettacolari del nostro viaggio, la Cueva de Altamira definita la “Cappella Sistina della Preistoria” a causa del realismo delle figure rappresentate. Prima grotta preistorica dipinta ad essere stata scoperta, nel 1879, per lungo tempo è entrata nel dibattito degli studiosi che dubitavano della sua autenticità. Si tratta di una caverna con un ridotto sviluppo interno ma con un ampio vestibolo, illuminato dalla luce naturale, intensamente sfruttato dalle comunità di cacciatori come accampamento temporaneo in posizione strategica per l’avvistamento delle prede nelle vallate circostanti. La seconda sala della grotta racchiude il ciclo pittorico più significativo, il soffitto dominato da bisonti policromi di incredibile fattura, dove la perizia tecnica, la volumetria delle figure, gli effetti cromatici, l’attenzione ai dettagli anatomici rendono queste manifestazioni artistiche uniche al mondo. ...

G9 Tra antico e moderno, a spasso per Bilbao. Tempo libero a disposizione per la visita di Bilbao, la città più importante dei Paesi Baschi divisa in due da La Ria, il tratto di fiume in cui si immettono le maree oceaniche. Nel centro storico ottocentesco celebre per le sue sette vie (Siete Calles) che attraversano la città vecchia, è possibile incontrare la Chiesa di San Nicolàs e la Cattedrale gotica di Santiago, edificata nel XV secolo e famosa per la mancanza di una torre campanaria che rende asimmetrica la facciata. Simbolo della città è senza dubbio il Guggenheim Museum ...

 
Per ulteriori informazioni ed iscrizioni contattare info@kailas.it o telefonare allo 02.54108005
I prezzi dei programmi vengono confermati con l'invio del programma dettagliato.

 

Copyright © 1998-2019  Tour Operator DESERTEXPLORERS di proprietà Kailas Srl  .  Via S. d'Orsenigo 5 - Milano IT  .  P.IVA 12427110155
Telefono +39 02 54108005  .  e-mail info@kailas.it  .  Politica aziendale  .  Privacy Policy  .  Cookies Policy  .  Credit