Viaggi nell' Italia appenninica ...
:: HOME - VIAGGI :: WEEKEND :: EVENTI :: PROSSIME PARTENZE :: GUIDE KAILAS
:: INFO & UTILITY
torna indietro

Dal Parco Nazionale D'Abruzzo al Tirreno, dalle montagne al mare tra natura, geologia e storia


Livello 2
Viaggiamo in un centro Italia sorprendente, dall'Appennino abruzzese alle scogliere della “riviera d’Ulisse”, alla scoperta della natura e della geologia di queste aree montuose, ma anche della storia e delle tradizioni locali. Scopriamo il Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise, regno dell'orso bruno marsicano, del camoscio e del lupo d'appennino, con un soggiorno sul bellissimo Lago di Barrea, circondato da interessanti borghi medievali e vallate incantevoli, circondati da foreste rigogliose, sorgenti e cascate. Scopriamo interessanti centri visite per conoscere la fauna del parco e la storia di chi per secoli ha lavorato tra queste montagne. Sostiamo in uno dei luoghi del Cammino di San Benedetto, l'abbazia di Montecassino, scoprendone la storia e i segreti, per poi proseguire attraversando le montagne del Preappennino Laziale, ricche di ambienti interessanti tra cui grotte, altopiani carsici e vette panoramiche. Scopriamo suggestivi borghi, tra le montagne e sulla costa, crocevia di battaglie e importanti vicende storiche, che dalle leggende passano per l’antica Roma e di questo periodo visitiamo alcuni luoghi interessanti e inaspettati nelle giornate finali di questo viaggio. Per chi volesse proseguire questa vacanza con la Guida Kailas, dedichiamo la settimana successiva alla scoperta del Circeo e delle Isole Pontine.
SCARICA IL PROGRAMMA DETTAGLIATO
DATE DI PARTENZA:
24 Aprile
COSTO DEL SERVIZIO
€ 770
vedi dettagli
ISCRIZIONE
30 € (pratiche d'ufficio)
PERCHE' CON KAILAS
Si viaggia in un piccolo gruppo (6-8 persone), accompagnati da una Guida Kailas che vi saprà trasportare in questi ambienti con passione alla scoperta del territorio, abbinando la possibilità di gustare la rinomata enogastronomia locale. Il trasporto, organizzato con minibus Kailas, è facoltativo: è possibile seguire il gruppo con auto propria, mantenendo indipendenza e privacy durante gli spostamenti.
 
SCOPRI DI PIU'
TIPOLOGIA: Geoturismo, natura e tradizioni
GUIDE: Guida Kailas Antonello Lezziero, geologo
GRUPPO: Minimo 6 e massimo 8 partecipanti
PERNOTTAMENTO: Hotel o B&B
 
ITINERARIO IN BREVE:
G1 Ritrovo a Roma, Avezzano (FS) o a Civitella Alfedena (mezzi propri). Iniziamo la conoscenza dell’Abruzzo, con Civitella Alfedena, uno dei gioielli del Parco d’Abruzzo Lazio e Molise. Percorriamo un sentiero sulle sponde del lago di Barrea, godendo panorami unici verso il monte Marsicano e gli imponenti monti circostanti. ...

G2 La Camosciara, anfiteatro dolomitico tra boschi, rocce e cascate. Camminiamo lungo panoramici sentieri, nel verde rigoglioso delle valli, fino a raggiungere l’anfiteatro della Camosciara (400m D+, 5h a/r) la valle più aspra di tutto il parco, che a causa della natura impermeabile di queste rocce, simili a quelle delle dolomiti del nord Italia, scrosciano numerose cascatelle; proseguiamo poi verso un belvedere panoramico, dal quale godere di una ottima visione a 360 gradi sui monti circostanti. ...

G3 Da Civitella Alfedena alle Mainarde: tra monti e borghi. Ci spostiamo nel versante laziale del Parco d’Abruzzo, dove il confine regionale è segnato dalla selvaggia dorsale calcarea dei Monti delle Mainarde, ricche di antiche forme di origine glaciale; attraversiamo stupende foreste di faggi, fino al punto di partenza della nostra facile escursione, che con poco dislivello ci porterà a scoprire ampie radure prative, spesso con cavalli al pascolo, boschi e verdi valli panoramiche. ...

G4 Tra monti, acque e religiosità: Montecassino e San Benedetto. Raggiungiamo Cassino, città alla base dei preappennini laziali, dove sgorgano le sorgenti d’acqua tra le più grandi d’Europa che gli antichi Romani hanno saputo sfruttare costruendo le terme Varroniane. La maestosa abbazia di Montecassino, fondata da S. Benedetto nel 529, domina l’intera città di Cassino e la sottostante vallata; ci mettiamo in cammino sui passi del santo, lungo un facile percorso, ...

G5 I ruderi di Acquaviva, le Grotte di Pastena e la cultura dell’olivo. Raggiungiamo in auto il punto di partenza della nostra escursione, che con poca difficoltà (D+100m; 3h), ci conduce alla scoperta delle rovine del villaggio fortificato medievale di Acquaviva, antica terra di confine tra lo Stato Pontificio e il Regno delle Due Sicilie. Godremo uno splendido panorama dai vicini Monti Ausoni, con le sue emozionanti grotte (che visiteremo), fino alla costa Tirrenica ed alle Isole Pontine....

G6 I monti che guardano il mare e la Riviera d’Ulisse. Ci spostiamo verso i monti Aurunci, affacciati sul Mar Tirreno, in un contesto unico nel loro genere. Siamo sulla “riviera d’Ulisse”, dove la leggenda vuole che sia approdato Ulisse, rimanendovi svariato tempo. Superiamo il borgo medievale di Maranola, fino all’inizio del nostro sentiero, col quale raggiungiamo il bellissimo eremo rupestre di San Michele e la cima del Monte Redentore ...

G7 La Montagna Spaccata, la Villa di Tiberio e il borgo di Sperlonga. La riserva naturale di Monte Orlando, promontorio calcareo nel golfo di Gaeta, è un luogo ricco di natura e storia. Andremo a scoprire fossili cretacici incastonati nella viva roccia, mausolei romani, polveriere e torri di avvistamento costiere. Nota come “Montagna Spaccata” ...

G8 L’Appia Antica, i Giardini di Ninfa e le città di fondazione. Lasciamo la costa di Sperlonga per raggiungere uno dei rari e preziosi siti dove affiora l’antico e ben conservato basolato della Via Appia Antica, considerata “regina viarum” dei Romani. Ripartiamo verso le terre di bonifica dell’Agro Pontino e visitiamo il magnifico Giardino di Ninfa, tipico giardino all'inglese, che sorge sui resti dell'antica cittadina medievale di Ninfa; la presenza di acque sorgive, buon terreno e la sapiente lavoro dell'uomo, hanno creato “il giardino più bello del mondo”. ...

G9 Riflessi del Circeo, fine viaggio o collegamento con la settimana successiva (Il Circeo e le Isole Pontine)
Di buon mattino ci spostiamo verso Latina (FS), dove si conclude la prima parte di questo viaggio. Per chi prosegue, nel pomeriggio si raggiungono Subiaco e il Sacro Speco di San Benedetto.
SCARICA IL PROGRAMMA DETTAGLIATO
RICHIEDI INFORMAZIONI