... Viaggi su misura in Georgia, Armenia e Caucaso ...
:: HOME - VIAGGI :: ESCURSIONI / WEEKEND :: EVENTI :: PROSSIME PARTENZE :: GUIDE KAILAS
:: INFO & UTILITY
torna indietro

Georgia: trekking nello Svaneti

DURATA (modificabile)
11 giorni
PERIODO CONSIGLIATO
da Giugno a Settembre
Una soluzione di viaggio trekking nella remota e selvaggia regione dello Svaneti, nel Nord Ovest del Caucaso. Questo viaggio permette, oltre a percorrere un cammino con vista sulle affascinanti montagne del Caucaso, di scoprire la vita dei semplici villaggi di montagna dello Svaneti, regione dove il tempo si è fermato al Medioevo.

L'itinerario proposto è modificabile secondo le esigenze ed i gusti dei viaggiatori
trekking nello Svaneti
QUOTA INDIVIDUALE
Base 2 partecipanti: a partire da € 2.340
Base 4 partecipanti: a partire da € 1.920
vedi dettagli
ISCRIZIONE
€ 50
COSTO MEDIO DEI VOLI
I voli verranno quotati a parte, in base alla migliore tariffa disponibile al momento della richiesta.
TIPOLOGIA DI VIAGGIO:   trekking
ALLOGGI:   Guesthouse
SCOPRI DI PIU'
RICHIEDI MAGGIORI INFORMAZIONI
ESEMPIO DI ITINERARIO PROPOSTO IN BASE ALLA NOSTRA ESPERIENZA:
G1: Italia - Georgia
Arrivo all’aeroporto internazionale di Kutaisi. Trasferimento in albergo con guida parlante lingua italiana e sistemazione in hotel. Kutaisi è una città antichissima che a più riprese ha giocato un ruolo fondamentale nella storia della Georgia, famosa per essere stata la destinazione di Giasone e degli Argonauti in cerca del Vello d’Oro.

G2: Kutaisi - Becho (260 km)
Partenza per la visita del Monastero di Gelati (Patrimonio dell’Umanita UNESCO), fondato dal re Davit il Ricostruttore nel 1106 come centro della cultura cristiana e accademia neoplatonica. In seguito partenza per la remota e selvaggia regione dello Svaneti, tra montagne e ghiacciai perenni e villaggi ricchi di antiche tradizioni come le tipiche torri difensive in pietra, progettate per proteggerne gli abitanti in caso d’invasioni e guerre. Arrivo a Becho, pernottamento e cena in case private.

G3: Trekking al Mt. Ushba (dislivello +650 m, 5 ore)
In primissima mattina si comincia una bella camminata fino ai piedi del monte Ushba. Questo trekking spettacolare passa attraverso boschi e cascate e ci porterà al ghiacciaio di Ushba. Rientro a Becho, pernottamento in guesthouse.

G4: Becho - Mestia (dislivello +1500 mt, 10 ore)
La giornata più faticosa del viaggio. Cominciamo la nostra camminata da Becho verso Mestia attraversando il Passo di Guli. Lungo il percorso affiancheremo casette di pastori e godremo delle vedute del Monte Ushba e del Monte Laila, raggiungendo all’incirca 2800 m da dove si apre una vista panoramica di Mestia. Dopodiché, discesa fino al Monte Zagaro per poi trasferirsi a Mestia. Pernottamento in guesthouse.

G5: Trekking al ghiacciaio Chalaadi (dislivello +400 mt, 3 - 4 ore)
Prima colazione. Trasferimento con i mezzi sino all’inizio del percorso che percorreremo a piedi per raggiungere il ghiacciaio di Chalaadi. Cammineremo tra magnifiche valli e foreste fino a raggiungere il ghiacciaio, è qui che nasce il fiume Mestiachala. Chi lo desidera, potrà proseguire il cammino sino a raggiungere un’altitudine di 2070 metri sul livello del mare. Al termine dell’escursione, trasferimento presso l’incantevole cittadina di Mestia e visita del museo locale e delle torri di difesa.

G6: Mestia - Adishi (dislivello + 775 mt, 3 - 4 ore)
Dopo la prima colazione si parte per il Mulakhi. Da qui si comincia una camminata per Adishi 2050 m. Si prosegue tra boschi e campi fino ai caratteristici villaggi della zona di Mulakhi pieni di case torri. Tappa finale il villaggio di Zhabeshi, ai piedi del Tetnuldi, dove si dorme in una semplice guesthouse. Pernottamento a Adishi.

G7: Adishi - Ipari (dislivello +650 mt, 3 - 4 ore)
Bellissima risalita della valle di Adishi fin quasi alla testata del ghiacciaio omonimo. Si sale fino al passo di Chkhunderi, a 2722 metri di altezza, da cui si gode una vista bellissima su tutta le cime tra il Tetnudi e lo Shkhara e si scende di nuovo, fino al piccolo ma interessante villaggio di Ipari dove ci accoglie una comoda guesthouse.

G8: Ushguli - trekking delle torri medievali (dislivello +500 mt, 3 - 4 ore)
Da Ipari si percorre l'unica strada della valle per arrivare nella regione di Ushguli, caratteristica per i suoi villaggi dominati da possenti torri. Ushguli è il villaggio permanentemente abitato più alto dell’Europa e nel pomeriggio si avrà tempo a disposizione per scoprire questa affascinante regione. Pernottamento in guesthouse.

G9: Trekking al ghiacciaio di Shkhara (dislivello +300 mt, 5 - 6 ore)
Trekking verso il ghiacciaio di Shkhara, si arriva ai piedi della cima più alta della Georgia, alle falde della quale nasce il fiume Enguri. In serata trasferimento a Mestia. Pernottamento a Mestia in albergo.

G10: Mestia - Kutaisi (240 km)
Si riprende la strada verso Kutaisi. Sosta a Zugdidi per la visita del colorato mercato giornaliero, ricchissimo di merci e prodotti alimentari tipici della zona. Visita della grotta carsica di Prometeo percorrendo anche il fiume sotterraneo navigabile. In serata arrivo a Kutaisi. Sistemazione in hotel.

G11: Georgia - Italia
Mattinata a disposizione per visitare il centro storico della città e nel pomeriggio trasferimento all’aeroporto di Kutaisi. Partenza con il volo di linea.
NOTE TECNICHE SUL PAESE E SUL CLIMA:
La Georgia è caratterizzata da tre regioni climatiche differenti. La pianura che si affaccia sul Mar Nero presenta i tratti tipici subtropicali, con inverni miti, estati calde e piogge abbondanti. La zona meridionale del Paese invece è costituita da un vasto altopiano a clima continentale: l’inverno è freddo, l’estate breve ma calda, mentre le stagioni intermedie sono ben definite. Il nord della Georgia, infine, coincide con il versante sudoccidentale del Grande Caucaso: qui il clima è umido e sui rilievi assume i caratteri alpini (inverni lunghi ed estati brevi). A Tbilisi la temperatura media estiva è di 25°.
Da Aprile a Ottobre è il periodo migliore per visitare la Georgia. Le serate restano relativamente fresche, occorre pertanto munirsi di qualche indumento caldo.