... Viaggi in Islanda ...
:: VIAGGI :: ESCURSIONI / WEEKEND :: EVENTI :: PROSSIME PARTENZE :: GUIDE KAILAS
:: INFO & UTILITY
torna indietro

Islanda Trekking: esplorazione tra geyser, deserti, ghiacciai e trekking nel Nordovest sulle tracce della volpe artica


Livello 5
Un viaggio molto speciale nei territori più remoti di questo paese. Nella prima parte del viaggio ci muoviamo con un fuoristrada 4x4 nella parte meridionale dell’isola andando a scoprire gli angoli più belli e silenziosi con interessanti camminate giornaliere. Nella seconda parte voliamo tra i fiordi del Nord-Ovest ed entriamo in uno degli ambienti naturali più belli e incontaminati dell’isola: la penisola di Hornstrandir. Quest’area è raggiungibile solamente con la barca, per poi vivere da avventurieri sospesi tra montagne, oceano e cielo durante le 6 giornate di trekking in autonomia durante le quali andiamo a conoscere in punta di piedi questo ambiente montano e di fiordi modellati dai ghiacciai, paradiso delle volpi artiche, dei pulcinella di mare, delle foche e delle balene.
SCARICA IL PROGRAMMA DETTAGLIATO
DATE DI PARTENZA:
19 Luglio,
02 Agosto
COSTO DEL SERVIZIO
€ 2.650
VOLO
a partire da 500 €, da quotare al momento della richiesta.
ISCRIZIONE
€ 50 (pratiche ufficio, assicurazione medico bagaglio Allianz Global Assistance)
PERCHE' CON KAILAS
Questo viaggio ti porta a scoprire l’Islanda più selvaggia, che pochi vedono. Nel centro sud si raggiungono luoghi magici circondati da geyser, deserti e ghiacciai, raggiungendo alcune vette panoramiche di assoluta magia. Nei fiordi del Nordovest (in Hornstrandir) la natura è suprema e il silenzio ci circonda: un'avventura nell'avventura, in un piccolo gruppo di pionieri che vivranno un'esperienza preziosa e indelebile. La Guida Kailas che vi accompagna, esperto della regione, gestisce la logistica dei viveri, dei trasporti di collegamento, dei campi e di tutto quanto necessario per vivere questa avventura straordinaria in sicurezza e serenità.
 
  • Nel corso della prima parte del nostro viaggio coinvolgiamo direttamente campeggi e rifugi dei Parchi Nazionali, cercando di facilitare l’economia del paese.
  • Nella seconda metà dell’itinerario ci muoviamo esclusivamente a piedi in un area di Wilderness cercando di ridurre il nostro impatto sul territorio.
  • Le numerose notti in tenda in aree remote portano al massimo contatto con la natura e ci permettono di respirare le atmosfere di questi luoghi in tutti gli orari della giornata.
  • La presenza della guida specializzata in natura e geologia ci avvicina ad una cultura scientifica ed ecologica del viaggio, per non fermarsi ad un'esperienza puramente estetica pur vivendo un viaggio in uno dei paesaggi più belli ed unici al Mondo.
SCOPRI DI PIU'
TIPOLOGIA: viaggio con trekking e tour con jeep ed escursioni a piedi
GUIDE: Guida Kailas, geologo-naturalista esperto dell'itinerario
GRUPPO: minimo 6 e massimo 12 persone
PERNOTTAMENTO: hotel a Reykjavik (4 notti), campo con le tende (10 notti)
 
INFORMAZIONI GENERALI:
L'area di Hornstrandir è poco colpita dalle perturbazioni provenienti da Sud e il clima è variabile con prevalenza di giornate non piovose. Temperature diurne 14°-18°C, notturne 5°-6°C. Spesso ventoso.




 
ITINERARIO IN BREVE:
G1 Volo per Reykjavik, incontro con le guide e trasferimento in hotel. Pernottamento. (normalmente gli orari dei voli dall’Italia all’Islanda sono sempre in serata, quindi si atterra nelle prime ore del G2).

G2 Il Geyser, le cascate d’oro e Fjallaback. Dopo la colazione lasciamo la città per raggiungere il Parco Nazionale di Thingvellir, un’ampia vallata famosa per le fratture della crosta terrestre che dominano il paesaggio dove la vostra guida potrà facilmente introdurre la geologia dell'Islanda... ci addentriamo con una pista per 4x4 nel cuore isola per raggiungere la riserva naturale di Fjallaback. I nostri fuoristrada saranno impegnati nell'attraversamento di fiumi, di aree desertiche...

G3 Landmannalaugar, a piedi tra le montagne di mille colori. Dopo un breve tratto di pista per 4x4, con guadi e bei panorami, dedichiamo il resto della giornata per una bellissima camminata attraverso altopiani silenziosi e creste panoramiche, che ci aprono la vista sulle montagne colorate...

G4 Il deserto islandese al cospetto del grande ghiacciaio. Smontato il campo proseguiamo una pista per soli 4x4 per attraversare un deserto di sabbia nera fino a raggiungere lo spettacolare Lago circondato dalle montagne in una regione remota e selvaggia...

G5 Jokullsarlon, la laguna degli iceberg. Seguiamo la strada costiera e presto raggiungiamo le grandi lingue glaciali che scendono dall'imponente Vatnajokull. Con alcune digressioni a piedi esploriamo le diverse lagune che il ritiro delle lingue glaciali stanno formando. Una bella passeggiata ci porta a conoscere Jokullsarlon...

G6 Salita alle creste panoramiche. Partiamo di mattino presto, per guadagnare i primi pendii del Parco Nazionale di Skaftafell ancora in silenzio per raggiungere la cascata di Svartifoss che si infrange tra le colonne di basalto. Proseguendo, usciamo dai sentieri normalmente percorsi dai turisti, e risaliamo le creste che culminano con la vetta affilata che domina in maniera stupefacente il ghiacciaio Vatnajokull e ci permette di osservare dall'alto le lingue glaciali...

G7 La costa Sud: cascate, scogliere e colonie di uccelli. Si rientra verso Ovest percorrendo la costa Sud fermandoci a fotografare alcune belle cascate, tra cui quella di Skogar. Una interessante deviazione ci permette di raggiungere una scogliera a picco sul mare dove vive una colonia di puffin..

G8 Reykjavik, relax una giornata “cittadina”. Giornata libera e tempo a disposizione per una visita della vivace capitale islandese, del suo porto, del suo museo archeologico e dei suoi giardini, oppure tempo per rilassarsi in una delle numerose piscine termali. Giornata necessaria per la preparazione di tutti i materiali e rifornimenti necessari durante il trekking nel Nordovest. Pernottamento in hotel. Pranzo e cena liberi.

G9 Il Trekking della volpe artica. Volo interno per raggiungere il villaggio di Isafjordur (fiordi di Nord Ovest) e trasferimento in barca per raggiungere la Penisola di Hornstrandir, una riserva naturale protetta dove ci si può muovere solamente a piedi. Inizia il nostro trekking, con una prima tappa, non lunga, che ci porta a risalire il fiordo verso un valico a volte innevato anche in estate inoltrata. ...

G10 Praterie, laghi cristallini e volpi artiche. Il nostro trekking prosegue verso Nord, sul filo del promontorio seguendo “l’infinita scogliera"; il percorso scende due volte verso la costa per poi risalire; prepariamo il nostro secondo campo alle spalle di una "finta baia" dove la valle si chiude con una cascata a picco sul mare. ...

G11 Il mitico faro di Hornstrandir. Si attraversa un altopiano con laghetti e torbiere fino a raggiungere il faro che segnala ai marinai il promontorio a forma di corno. Per l’unicità del paesaggio e la posizione isolata l’area è stata citata in numerose racconti e saghe islandesi. La scogliera, alta 400 metri a picco sul mare, è affollata da migliaia di gabbiani e di urie: uno spettacolo affascinante, ...

G12 Il corno di roccia circondato dall’oceano e le sue volpi. In breve tempo raggiungiamo il promontorio a forma di corno "Hornstrandir", una stretta lingua di terra verso il tratto di oceano chiamato Mare di Groenlandia: dove i gabbiani schiamazzano attorno a noi mentre le volpi fanno capolino tra le rocce della scogliera e a volte ci seguono per brevi tratti...

G13 Anfiteatri glaciali e terre selvagge. Si prosegue in direzione Ovest, inizialmente costeggiando e successivamente attraversando, due promontori costieri formati da interessanti dicchi di basalto, dove nidificano gli uccelli e dove spesso le volpi vanno a caccia delle loro prede. ...

G14 Ultimo valico, panorami sul grande fiordo e rientro a Isafjordur. Risaliamo un’ampia vallata ricca di ruscelli e cascate fino a raggiungere l’ultimo valico, una finestra panoramica sul grande fiordo, fino a raggiungere il piccolo insediamento di case, il primo incontro di "civiltà" dopo cinque giornate di full immersion nella natura ...

G15 Mattina libera a Reykjavik. Dopo colazione tempo libero nelle vie centrali della città e trasferimento in aeroporto per il volo di rientro in Italia.
SCARICA IL PROGRAMMA DETTAGLIATO
RICHIEDI INFORMAZIONI
scogafoss
langisjor
hornstrandir
Potrebbe interessarti anche...