... Viaggi in Ladakh e Kashmir ...
:: VIAGGI :: ESCURSIONI / WEEKEND :: EVENTI :: PROSSIME PARTENZE :: GUIDE KAILAS
:: INFO & UTILITY
torna indietro

Ladakh, i Laghi Tso Moriri e Tso Kar tra i nomadi Changpa


Livello 2
Questo itinerario è un interessante collegamento dopo i viaggi in Kashmir e in Ladakh; permette di raggiungere l'estremo Est della regione, gli altopiani al confine con il Tibet. Da Leh si segue la valle dell'Indo fino a dove il fiume arriva dal Tibet (a pochi chilometri dalla sorgente del Monte Kailash). Qui si devia per salire sugli altopiani dove si trovano i laghi Tso Moriri e Tso Kar, fino a raggiungere il villaggio di Korzok, a 4500 metri di altitudine (abitato solamente in estate) e l'omonimo monastero tibetano. E' una zona di elevato interesse paesaggistico con altopiani e laghi a 4500 metri di quota, circondati da montagne di 6500 metri di altezza; ma ancor più interessante è la presenza dei nomadi Changpa, di origine mongola, l'etnia capostipite delle popolazioni tibetane. Queste famiglie vivono con le tipiche tende di lana, sugli altopiani e nelle praterie a 5000 metri, allevando gli yak e le greggi di capre di alta montagna.
DATE DI PARTENZA:
30 Luglio,
14 Agosto,
28 Agosto
COSTO DEL SERVIZIO
€ 250
vedi dettagli
PERCHE' CON KAILAS
La visita di questa regione completa la visione degli ambienti e delle etnie del Ladakh: si scoprono vasti altopiani e praterie a 4500 metri di altitudine, coronati da montagne che raggiungono i 6000 metri e punteggiati da luminosi laghi intramontani. Un territorio abitato da quelle etnie nomadi che hanno sempre vissuto spostandosi tra il Tibet occidentale e il Ladakh senza limite di confini.
 
  • Si entra in contatto con un'etnia remota ed interessante, i nomadi Changpa. Viviamo alcuni momenti con loro e dormiamo in un campo tendato gestito da una famiglia locale.
  • Si raggiunge il lago con i 4x4 e da quì ci muoviamo a piedi lungo le valli per entrare in silenzio in un territorio raramente visitato e ricco di magia.
  • Un'estensione ai viaggi in Ladakh che può essere organizzata sdu misura, muovendosi in un gruppo piccolo, di 2-4 persone.
SCOPRI DI PIU'
TIPOLOGIA: jeep tour con passeggiate a piedi
GUIDE: guida locale (lingua inglese)
GRUPPO: da 4 a 8 persone
PERNOTTAMENTO: guesthouse + campo tendato (tende comode a casetta)
 
INFORMAZIONI GENERALI:
Tso Moriri e Tso Kar

Saliamo in quota e dormiamo a 4500 metri, quì le temperature si abbassano un pò rispetto al resto del viaggio in Ladakh e di notte si raggiungono i 4/5°C. Di giorno 15°/20°C il sole è forte e si perdono sali minerali. E' importante proteggersi dal sole e idratarsi.

I Changpa, popolo mite ed accogliente, raggiungono questi altopiani durante l'estate e si accampano a 5000 metri di quota per allevare le loro greggi. Sono di origine mongola, i diretti discendenti dei primi flussi migratori che da Nord entrarono in Tibet e da allora hanno avuto scarsissimi incroci etnografici.
 
ITINERARIO IN BREVE:
G1 Si parte da Leh, seguendo l'Indo verso Est. Si incrociano villaggi remoti come quello di Chumatang, fino ad arrivare al confine con il Tibet. Lasciamo l'Indo per risalire tra le montagne e raggiungere gli altopiani a 4500 metri di quota. Incontriamo alcuni piccoli laghi, aree desertiche con cordoni di sabbia e infine si giunge al Lago Tso Moriri. Questo incantevole specchio d'acqua si è formato durante il ritiro di imponenti ghiacciai che ora rimangono isolate lingue di ghiaccio sulle montagne che lo circondano (alte tra i 6000 e i 6500 metri di quota). Sulle rive del lago nidificano numerose specie di uccelli tra cui le oche dell'Himalaya e le anatre arlecchino di Puga. Raggiunto il villaggio di Korzok ci sistemiamo nel campo tendato del villaggio. Passeggiata tra le case di pietra e visita dell'antico monastero tibetano. FB

G2 Giornata a piedi, per risalire il torrente e raggiungere un'ampia vallata ai piedi del ghiacciaio. Quì i nomadi Changpa si accampano con le loro tende di lana di yak per pascolare le greggi durante l'estate. Scopriamo un'etnia estremamente "primitiva" dal punto di vista dell'isolamento etnico: sono i ceppi originari della mongolia che cominciarono ad abitare il Tibet più di mille anni fa. Contatto con una realtà lontana e unica, che si completa entrando in una delle loro abitazioni per osservare come vivono in maniera essenziale, tramandando tradizioni millenarie. Nel pomeriggio scendiamo nuovamente al Lago Tso Moriri e tempo per personali digressioni sulle rive del lago. Cena e notte nel campo tendato. FB

G3 Dopo la colazione partiamo verso il Lago Tso Kar, un lago salato. Prima di questa distesa di sale e acqua raggiungiamo le sorgenti termali di Puga, che meritano una passeggiata in quanto l'acqua calda attira numerose specie di uccelli. Tempo per due passi per fotografare Tso Kar, anche se non sempre è possibile raggiungere l'acqua in quanto il terreno che circonda il lago è una salamoia di fanghi bianchi. Raggiungiamo la carrabile principale che porta al valico Tangang La (4700 metri) da cui si scende nella Valle dell'Indo. Nel pomeriggio visita del monastero fortezza di Stakna e poi rientro a Leh. Notte in hotel con cena. FB
RICHIEDI INFORMAZIONI
Tso Moriri
Tso Moriri
Tso Moriri
Tso Moriri
Tso Moriri
Tso Moriri
Tso Moriri
Tso Moriri
Tso Moriri
Tso Moriri
Potrebbe interessarti anche...