Viaggi nell' Italia insulare ...
:: HOME - VIAGGI :: WEEKEND :: EVENTI :: PROSSIME PARTENZE :: GUIDE KAILAS
:: INFO & UTILITY
torna indietro

Ogliastra e Barbagia: la Sardegna sincera


Livello 3

Ci sono viaggi che non ci aspettiamo, vicini a casa, ma che ci aprono finestre su un mondo che ci sorprende: la Sardegna selvaggia, dell’Ogliastra e della Barbagia è questo e molto di più. Sono terre in cui la parte piu’ importante non si vede, si sente, si respira, si scopre passo dopo passo, anno dopo anno. Scopriamo il mare cristallino, in questa parte dell’isola protetto da una costa alta e ricca di insenature, che ha rappresentato l’ultimo rifugio della foca monaca e che propone alcuni itinerari a piedi di assoluto fascino e bellezza, sulle tracce del “selvaggio blu”. Scopriamo la montagna, tra i monti del Gennargentu e della Barbagia, una montagna ricca di natura, di rocce, di grotte, di siti archeologici e di villaggi di pastori che ricordano i valori tradizionali raccontati nei murales di Orgosolo e nelle maschere di Mamoiada. Scopriamo i profumi della Macchia mediterranea e i segreti dei pastori, con i loro cuiles, nascosti nei luoghi più impensabili, sempre vicino a sorgenti d’acqua nascoste. E ancora, scopriamo i sapori di una grastronomia che alterna mare e terra.

Date di Partenza:
04 Ottobre,
01 Novembre,
28 Marzo
Costo del Servizio:
€ 920
ISCRIZIONE:   30 € (pratiche d'ufficio)
 
LA QUOTA COMPRENDE:
organizzazione e accompagnamento da parte della Guida Kailas, suo emolumento e sue spese; 4x4 Kailas x trasferimenti da Olbia e durante tutto il programma; tutti i pernottamenti in Guesthouse a Lotzorai, in camera doppia (singola su richiesta) e prima colazione abbondante; tutte le escursioni descritte (ad esclusione delle visite extra con natanti o kayak) ed entrata nel sito archeologico di Tiscali, assicurazione assistenza medico-bagaglio di Allianz Global Assistance.
 
 
LA QUOTA NON COMPRENDE:
pranzi (al sacco acquistabili in paese) e cene (organizzabili su suggerimento della guida in ristoranti differenti ogni sera), eventuali gite in barca o kayak da scegliere in loco, spese di carattere personale e tutto quanto non menzionato alla voce “la quota comprende”.
 
PERCHE' CON KAILAS
Ci muoviamo in un piccolo gruppo, accompagnati dalla Guida Kailas Vittorio Bruno, geologo e profondo conoscitore della terra d’Ogliastra e Barbagia. Scopriamo aree poco frequentate, al di fuori dei percorsi più famosi per conoscere il vero volto della Sardegna. Partendo da una comoda guesthouse, ci spostiamo ogni giorno per raggiungere i punti di partenza delle nostre camminate che ci permettono di scoprire gli angoli piu’ significativi della costa e dell’interno.

 
SCOPRI DI PIU'
TIPOLOGIA: Escursionismo e geoturismo
GUIDE: Guida Kailas Geologo Vittorio Bruno
GRUPPO: Minimo 5 e massimo 6 (con 1 guida Kailas)
PERNOTTAMENTO: Guesthouse B&B
 
ITINERARIO IN BREVE:
G1 – Il tramonto da Monte Oro, un buon punto di partenza. Dopo il ritrovo a Olbia (terminal traghetti o aeroporto), ci dirigiamo a Lotzorai, punto di riferimento per gli appassionati di outdoor dell’Ogliastra. Dopo la sistemazione nelle camere comincia la nostra esplorazione dell'Ogliastra, la perla incontaminata della Sardegna. Una breve escursione di 30 minuti, con 150 metri di dislivello, ci porta a Monte Oro. Osserviamo subito la linea di passaggio tra le rocce antiche del basamento cristallino e le rocce sedimentarie più giovani che segnano le differenti forme del paesaggio di questa costa. Aspettiamo che i colori del tramonto dipingano i “tacchi calcarei” e la baia di Capo Bellavista ...

G2 – Sul Gennargentu fino a Perda Crapias (Punta la Marmora). Al mattino di buon'ora ci rechiamo nel territorio di Desulo da cui parte un trekking emozionante per la vetta della Sardegna, Punta la Marmora (Perda Crapias in sardo). Attraversiamo panorami che ci riportano alla mente i colori e le rocce delle Alpi, circondati dal profumo della macchia mediterranea. Seguiamo la via delle creste da cui il panorama spazia a 360 gradi su tutta la Sardegna. L'ambiente è quello dei pascoli di alta montagna con abbondanza d'acqua. Le rocce metamorfiche sono impermeabili e creano decine di piccoli corsi d'acqua utili per l'allevamento del bestiame. Poco prima di giungere in vetta, un grande dicco granitico cambia i colori del terreno ...

G3 – Un salto nel blu di Cala Goloritzè, attraverso l’altopiano del Golgo. L'area della costa di Baunei e' famosa per il trekking Selvaggio Blu. Oggi ne percorriamo un tratto, per raggiungere Cala Goloritze', la spiaggia vera icona della Sardegna, con la famosa punta di roccia, la “Guglia di Goloritzè” che domina le acque cristalline. La raggiungiamo attraversando la piana del Golgo, area dominata da formazioni rocciose nate da antiche scogliere coralline che oggi danno luogo a numerosi fenomeni carsici che generano con centinaia di grotte, anfratti e canyon (le codule, in sardo). In qualche caso queste rientranze nella rocca costituiscono cuili (ovili) naturali in cui i pastori hanno completato l’opera con il sapiente intreccio dei rami di ginepro. Scopriamo il Cuile Irbidossili lungo una spianata calcarea ricca di fossili. Raggiungiamo Punta Salinas da cui si ammira un panorama mozzafiato sul mare, per poi cimentarci in una ripida discesa fino al mare. Una sosta in spiaggia ci permette di rinfrescarci nelle acque cristalline, di fotografare l'arco naturale di roccia e ammirare dal basso la vertiginosa guglia di Goloritze', ...

G4 – Il paesaggio da “Far West” di Perda Liana e Orgosolo. Dalle rocce candide delle falesie di Baunei, ci spostiamo all'interno nella Barbagia di Seulo. Qui l'erosione ha plasmato un panorama che si osserva nei “classici parchi americani”, con le tipiche “mese”, bastioni dolomitici a forma di torre, o di tavola, che dominano le ampie vallate circostanti. Scopriamo assieme alla Guida Kailas i fossili che descrivono le origini di queste montagne e le evidenze del passato, che descrivono come il popolo nuragico considerasse questi luoghi. Ci inoltriamo poi ad Orgosolo, culla di arcaiche tradizioni al centro dell’Isola e patrimonio dell’Unesco, dove ammiriamo i murales che hanno reso famoso questo villaggio di pastori, ...

G5 – Escursione a Sa Perda Stampada e tramonto in kayak. La Sardegna è estremamente varia, i suoi paesaggi cambiano continuamente di colore e di forma, perché diverse sono le rocce che ci stanno sotto…. oggi il colore che ci accompagna e’ il rosso del granito di Monte Ferru, una roccia dura ma facilmente levigata dalla azione del vento e del sale… cambiano così anche le forme, completamente. Superata l’aree caratterizzata delle eruzioni vulcaniche e dalla roccia scura, oltre Marina di Cardedu, raggiungiamo i rilievi granitici di Monte Ferru. Una breve e facile camminata, ci porta a Sa Perda Stampada, una roccia con una finestra naturale (tafone) da cui possiamo ammirare gran parte della costa, fino ad Arbatax. Al rientro ci godiamo le acque smeraldine della spiaggia di Su Sirboni per un tramonto speciale...

G6 – Escursione alla selvaggia punta Giradili o giornata in mare alla scoperta delle cale e delle grotte/in mare con i pescatori. A seconda delle condizioni meteorologiche e/o della voglia di camminare del gruppo, decidiamo se dedicare la giornata alla scoperta della costa via mare (con motoscafo e seconda delle condizioni del mare possiamo spingerci fino a Cala Sisine e Cala Luna e ci fermarci a visitare la famosa grotta del Fico), oppure camminando lungo i sentieri a picco sul mare, scoprendo le fantastiche scogliere di Punta Giradili. Possiamo anche muoverci all’alba per scoprire le radici del borgo di pescatori di Arbatax da dove la vostra guida è in grado di organizzare una gita a bordo di un piccolo peschereccio, ...

G7 – Monte Tiscali e il villaggio nuragico. Il mistero della civiltà nuragica e' rappresentato dal villaggio di Tiscali. Riscoperto solo nel 1910, questo luogo e' stato l'ultimo baluardo della civiltà nuragica durante la colonizzazione romana. Sorge in una profonda dolina creata dallo sprofondamento di una grotta, nel cuore del monte omonimo, al confine fra i Supramonte di Oliena e di Dorgali. Il cammino si sviluppa in un’ampia vallata, circondata da irte pareti rocciose, ...
Per ulteriori informazioni ed iscrizioni contattare info@kailas.it o telefonare allo 02.54108005
I prezzi dei programmi vengono confermati con l'invio del programma dettagliato.

 

Copyright © 1998-2020  Tour Operator DESERTEXPLORERS di proprietà Kailas Srl  .  Via S. d'Orsenigo 5 - Milano IT  .  P.IVA 12427110155
Telefono +39 02 54108005  .  e-mail info@kailas.it  .  Politica aziendale  .  Privacy Policy  .  Cookies Policy  .  Credit