... Viaggi in Iran ...
:: Home | I Nostri Viaggi
:: Le Guide Kailas
:: Eventi
:: Prossime Partenze
:: Domande Frequenti
:: Contatti

Iran Sud, dalle città del deserto alle Isole del Golfo Persico

Questo viaggio permette di scoprire a fondo le meraviglie storico-ambientali del Sud di questo vasto Paese. L'itinerario inizia dalla regione del deserto del Lut, caratterizzata da ambienti di sabbia e di pinnacoli di roccia, al margine del quale sono sorte le più importanti città carovaniere sulla via della seta che collegava con le "indie". Quì visitiamo Yazd, Kerman e Bam, patrimoni dell'Umanità. Inoltre entriamo tra le montagne per scoprire interessanti villaggi rupestri come Meymand, dove le abitazioni scavate nella roccia vengono utilizzate tutt'oggi. Raggiunto il Golfo Persico ci imbarchiamo per raggiungere e visitare due interessanti isole, Hormoz e Qeshm, note per i costumi particolari della sua etnia "irano-indiana" per la spettacolare geologia, ricca di colori e di forme del paesaggio e per la natura marina. In poche parole un Iran diverso e ancora poco conosciuto, che ci accoglie con ambienti spettacolari e incontri culturali affascinanti.


DATE DI PARTENZA:
23 dicembre 2018;
6 gennaio e 2 febbraio 2019

 
COSTO DEL SERVIZIO:   € 3.150

 

CONSIGLI PER LA SCELTA
Un viaggio unico nel suo genere, proposto in inverno perchè visita le regioni più calde del Paese e accompagnato da un geologo del team Kailas, perchè attraversa regioni considerate paradiso x il geoturismo. Ma come sempre in Iran, il contatto con la popolazione, con le tradizioni e la visita di importanti città storiche, renderanno il viaggio di una ricchezza senza pari. Si viaggia in un piccolo gruppo, di 8-12 partecipanti, accompagnato da Guida Kailas + guida locale.
 
TIPOLOGIA: Itinerante con visite culturali e passeggiate nella natura
DURATA: 14 giorni
GUIDE: Guida Kailas geologo + guida culturale iraniana
GRUPPO: Minimo 8 e massimo 12 partecipanti
PERNOTTAMENTO: Hotel
 
ITINERARIO IN BREVE:
G1 Volo Italia - Teheran. Arrivo nella capitale e sistemazione in hotel. A seconda degli orari del volo avremo tempo per una prima passeggiata alla scoperta del centro storico della città ...

G2 Volo interno Teheran-Yazd. Scopriamo subito con l'aeroporto cittadino, come gli iraniani siano in continuo movimento e come utilizzino i voli interni come un autobus, per accorciare le grandi distanze di questo immenso Paese. In breve raggiungiamo Yazd, antica città, culla della religione zoroastriana e sorta ai margini di due vasti deserti. ...

G3 Yazd, la grande città zoroastriana alle porte del deserto. Intera giornata dedicata alla visita di questa bellissima città, partendo dalle torri del silenzio, i luoghi di sepoltura dei fedeli allo zoroastrismo (la religione dell'antica Persia antecedente all'avvento dell'Islam), delle sue moschee, dei suoi minareti decorati con mosaici di maiolica e del suo interessante bazar, ricco di stoffe pregiate e dove possiamo ancora osservare le lavorazioni tradizionali della lana, dei tappeti e del rame. ...

G4 Dintorni di Yazd e Zein-o-Din Caravanserraglio. Dopo colazione andiamo a visitare il giardino Dolat Abad con la sua torre del vento più alta del mondo di 23.8m ed i dintorni di Yazd che è circondata da antichi caravanserragli minori, cresciuti come piccoli villaggi fortificati durante il periodo d'oro della Via della Seta. Sulla strada per Zeinoddin ci fermiamo a visitare il castello di Sahr Yazd che era la cassa forte custodito per gli abitanti della città che ancora oggi è meravigliosamente conservato .....

G5 Kerman, la città fortezza del deserto. Lasciamo la vita semplice di Zeinoddin per raggiungere Kerman, città ai limiti del deserto di sabbia di Dasht-e-Lut, a 1.750 metri di altitudine, anticamente posta su una importante via commerciale, dove oggi sono numerose le piantagioni di pistacchio e di dattero. La città, riparata dai Monti Payeh, è stata governata nei secoli da dinastie e popoli differenti e ancora oggi è un crogiolo di culture. Qui la produzione di tappeti e del “pate”, un tessuto a quadri dai colori vivaci decorato con elaborati ricami, rendono particolarmente affascinante questo centro. Visitiamo i suoi monumenti storici: la Moschea del Jameh con il suo cortile e le maioliche blu splendente, costruita nel 1349 e più volte ingrandita e restaurata, ...

G6 Mahan e Rayen A circa mezzora da Kerman raggiungiamo Mahan, una cittadina famosa per il mausoleo di Shah Ni'matullah, importante poeta sufi e fondatore di un ordine religioso, con i minareti gemelli ricoperti da piastrelle turchesi e le porte in stile indiano, impreziosite da intarsi d’avorio, edificato nel XV secolo. Mahan è nota anche per lo splendore del Baghe Shahzade, raffinato esempio dell’arte del giardino islamico, riconosciuto Patrimonio dell’umanità dell’UNESCO. Proseguiamo per raggiungere Arg-e Rayen, ...

G7 La regione del Kalut, cuore del deserto del Lut. Una giornata dedicata alla scoperta del deserto del Lut, delle sue vastità e dei suoi luoghi più belli, caratterizzati da pinnacoli di roccia e cordoni di dune di sabbia finissima. Camminiamo in una di queste aree denominata Kalut, dove con il geologo possiamo capire come si sia formato questo particolare paesaggio ...

G8 Bam, la città fortezza patrimonio dell'Umanità. Ci muoviamo ancora verso Sud, raggiungendo le regioni più meridionali del deserto e dei Monti Zagros, la catena montuosa più lunga dell'Iran. Quì sorge Bam, famosa cittadella medievale patrimonio UNESCO, grazie al quale è stata ricostruita a seguito di un famoso terremoto. Ci concediamo qualche ora per una interessante passeggiata all'interno dei suoi vicoli, per scoprire quella che è considerata la più grande struttura in mattone crudo al mondo. Nel pomeriggio attraversiamo le ultime propaggini dei Monti Zagros per raggiungere il Golfo Persico, ...

G9 Bandar Abbas e il Golfo Persico. In poche ore raggiungiamo il mare e il porto di Bandar Abbas, famoso snodo commerciale durante la via della seta ed oggi il più importante porto dell'Iran. Dopo una sosta per il pranzo, in una vivace area di bancarelle e piccoli locali, ci imbarchiamo per l'Isola di Qeshm. Prima passeggiata sulla costa per assaporare le atmosfere del Golfo Persico e il suo clima particolare, che in pieno inverno mantiene temperature tra i 26°C e i 32°C. ...

G10 Natura e paesaggio dell'Isola di Qeshm. Ci spostiamo lungo la costa settentrionale dell'isola, caratterizzata da tratti di foresta di mangrovie e villaggi di pescatori. Sfruttando le ore più fresche ci addentriamo nel Canyon Chah Kooh dove scopriamo un paesaggio incredibilmente affascinante: quì le rocce sono state lavorate dall'acqua con gran facilità, dando vita ad un ambiente spettacolare. Da quì raggiungiamo nuovamente la costa, dove i falegnami locali intagliano bellissime imbarcazioni da pesca, in stile tradizionale. Breve visita a questa produzione per poi imbarcarci su una di queste opere d'arte e visitare la costa per raggiungere la foresta di mangrovie conosciuta come foresta di Hara. Tra le mangrovie vivono ...

G11 Hormoz un paradiso di colori, regno della geologia. Dopo colazione ci imbarchiamo per raggiungere l'Isola di Hormoz, antico insediamento portoghese che controllava i traffici commerciali. Questa piccola isola è costituita da rocce ricche di ferro intervallate da importanti formazioni di sale e di gesso. In poche parole, verremo ammaliati dalla ricchezza di colori di queste montagne: con brevi passeggiate raggiungiamo calanchi di sale che sembrano cristalli intagliati dall'acqua, spiagge di sabbia argentata e rocce rosse, vallate multicolori e montagne bianche ... uno spettacolo difficile da scrivere, ma che il geologo sarà felice di spiegarvi dal vivo! ...

G12 Hengam, l'isola dei delfini. Dedichiamo la giornata alla costa Sud di Qeshm, quella che guarda il mare aperto. Raggiungiamo subito l'imbarco per Isola Hengam detta Isola dei delfini. Quì ci muoviamo con una barca piccola per esplorare la costa e per avvistare i branchi di delfini, che quì nuotano in gruppi molto numerosi. Quando li avvistiamo, grazie ad un motore potente ed una barca agile, ci avviciniamo al branco per seguirli nei loro tuffi. Pic nic sulla spiaggia deserta, con possibilità di fare il bagno. Sulle spiagge di Hengam si trovano i frammenti dei coralli che vivono in questi fondali più limpidi. Tempo per un caffè o un te al villaggio di pescatori prima di rientrare. Nel pomeriggio visitiamo ...

G13 Volo per Tehran. A seconda degli orari del volo, avremo il tempo per organizzare alcune visite a piacere (museo dei tappeti persiani, museo dei gioielli dello Shià di Persia, palazzo Golestan, museo nazionale, ...

G14 volo per l'Italia

NB. Abbiamo incluso tutti i pasti (FB) per facilitare i partecipanti dato che l'utilizzo delle monete locali non è semplicissimo. Le nostre guide sceglieranno tuttavia ristoranti tipici e tradizionali in modo da vivere l'ottima cucina iraniana nel migliore dei modi, cosa che non avviene nei ristoranti degli hotel.


 
Per ulteriori informazioni ed iscrizioni contattare info@kailas.it o telefonare allo 02.54108005
I prezzi dei programmi vengono confermati con l'invio del programma dettagliato.

 

Viaggi di Gruppo
(con Guida Kailas)
Iran
<<< TORNA ALL'ELENCO
Copyright © 1998-2018 Tour Operator DESERTEXPLORERS di proprietà Kailas Srl  .  Via S. d'Orsenigo 2 - Milano IT
Telefono +39 02 54108005  .  e-mail  info@kailas.it  .  P.IVA 12427110155  .  Privacy Policy  .  Cookies Policy  .  Credit