... in viaggio con l'esperto ...
:: Home | I Nostri Viaggi
:: Le Guide Kailas
:: Eventi
:: Prossime Partenze
:: Domande Frequenti
:: Contatti
 
Geological Tours

Autori:

 

In viaggio con l'archeologo lungo le Vie della Seta e delle Spezie
 

autore:    Andrea De Pascale [31-07-2016]

SULLE ORME DEL PASSATO.
In viaggio con l'archeologo lungo le Vie della Seta e delle Spezie

MUSEO ARCHEOLOGICO DEL FINALE (Finale Ligure Borgo, SV)
19 MARZO - 2 OTTOBRE 2016

La Città di Finale Ligure, il Museo Archeologico del Finale e l’Istituto Internazionale di Studi Liguri (ente gestore del museo) promuovono in collaborazione con Kailas Viaggi & Trekking una mostra di fotografie e oggetti di interesse etnografico dal titolo “Sulle orme del passato: in viaggio con l’archeologo sulle Vie della Seta e delle Spezie”.
La mostra desidera essere un invito a scoprire, attraverso lo sguardo dell’archeologo e del viaggiatore, la storia ultramillenaria di alcuni Paesi assai distanti tra loro ma legati da un fil rouge che, agli Europei, provoca emozione e fascino esotico già nel nome: la “Via della Seta”.

Il termine “Via della Seta” è stato coniato, nel 1877, dal geografo e geologo tedesco Ferdinand Freiherr von Richthofen (1833 - 1905) per indicare i percorsi che, a partire almeno dal I secolo a.C., congiungevano l’Asia e l’Europa.
Da una rotta principale si diramavano molte vie secondarie che formavano così, attraverso territori e popoli assai diversi, una fitta rete di scambi tra la Cina e il Vicino Oriente.
Gli intensi commerci che si svilupparono tra Oriente e Occidente, lungo un percorso di circa 8.000 km, attraverso itinerari terrestri, marittimi e fluviali, permisero di fare viaggiare per se¬coli non solo la seta, ma molte altre merci, tra le quali soprattutto le spezie. Le carovane trasportavano, inoltre, erbe e legni pregiati, oro e argento, avorio, pietre preziose e vetro, pellicce e piume di animali esotici, tessuti e tappeti, oggetti in ceramica, giada, bronzo e legno laccato.

Lungo queste Vie viaggiarono anche grandi idee e conoscenze. Scoperte e concetti legati alla matematica, alla geometria e all’astronomia si mossero in entrambe le direzioni, così come abilità tecniche in campo architettonico, artigianale e artistico.
Scambi e contatti così a lungo raggio hanno dato vita, nei secoli, a suggestive e inestimabili te-stimonianze che, oggi, formano il patrimonio archeologico e monumentale delle nazioni attraversate dalle “Vie della Seta e delle Spezie”.
Grandiose città, con fastosi edifici spesso legati a queste vie commerciali, come i caravanserragli, si incontrano dalla Turchia al Caucaso, in Georgia e Armenia, fino all’Asia Centrale, con Turkmenistan e Uzbekistan, e al cinese Yunnan. Contatti e scambi raggiunsero perfino Ladakh e Bhutan, incastonati nelle montagne dell’Himalaya, per poi ridiscendere verso l’India. Anche la lontana Etiopia, grazie alla sua posizione geografica e alle sue risorse, soprattutto avorio e spezie che si muovevano sia verso Oriente sia verso Occidente, rimase legata a quei commerci apparentemente così distanti.



RASSEGNA STAMPA:

http://www.museoarcheologicodelfinale.it/partecipa/52-mostre/274-kailas2016

http://www.savonanews.it/2016/03/18/leggi-notizia/argomenti/eventi-spettacoli/articolo/finale-ligure-sulle-orme-del-passato-in-viaggio-con-larcheologo-sulle-vie-della-seta-e-delle-s.html

http://www.archeologiaviva.it/mostre/

http://genova.repubblica.it/cronaca/2016/07/05/news/finale_ligure_una_vacanza_da_archeologi_ad_ogni_eta_-143502074/?refresh_ce

http://www.comunefinaleligure.it/manifestazioni/2016/finalborgo/mostra-fotografie-oggetti-interesse-etnografico

http://www.comunefinaleligure.it/manifestazioni/2016/finalborgo/viaggio-larcheologo-sulla-via-seta-tra-uzbekistan

http://www.ligurianews.com/savona/cultura/10054037/finale-ligure-sulle-orme-del-passato-in-viaggio-con-larcheologo-sulle-vie-della-seta-e-delle-spezie




La mostra è realizzata grazie al contributo di Kailas Viaggi & Trekking (www.kailas.it).



La mostra è visitabile fino al 2 ottobre 2016, con biglietto d’ingresso del Museo Archeologico del Finale negli orari di apertura:
a LUGLIO e AGOSTO, da martedì a domenica: 10.00-12.00 e 16.00-19.00. Lunedì chiuso.
Aperture straordinarie: venerdì 15 luglio, sabato 16 luglio, martedì 26 luglio, martedì 2 agosto, sabato 13 agosto, venerdì 19 agosto, martedì 23 agosto, ore 19.00-23.00 e lunedì 15 agosto, ore 10.00-12.00 e 16.00-19.00
a SETTEMBRE e OTTOBRE, da martedì a domenica: 9.00-12.00 e 14.30-17.00. Lunedì chiuso.

IDEAZIONE E COORDINAMENTO: Andrea De Pascale e Marco Montecroci
TESTI: Andrea De Pascale
FOTOGRAFIE: Elisa Bianchi, Andrea De Pascale, Begzod Khuramov, Marco Montecroci, Francesco Pandolfo, Angelica Pastorella, Archivio Kailas Viaggi & Trekking
ELABORAZIONE IMMAGINI, GRAFICA E IMPAGINAZIONE PANNELLI: Andrea De Pascale
PROGETTO ESPOSITIVO E ALLESTIMENTO: Daniele Arobba, Elisa Bianchi, Andrea De Pascale, con la collaborazione di Virginia Cafiero, Mario De Pascale, Simona Mordeglia, Emilio Provenzani, Claudio Ruggeri, Manuela Saccone, Carlo Vinotti, Lucia Vurchio


 

 

 

 
 
 

 


Copyright © 1998-2019  Tour Operator DESERTEXPLORERS di proprietà Kailas Srl  .  Via S. d'Orsenigo 5 - Milano IT  .  P.IVA 12427110155
Telefono +39 02 54108005  .  e-mail info@kailas.it  .  Politica aziendale  .  Privacy Policy  .  Cookies Policy  .  Credit