... Viaggi in Groenlandia ...
:: HOME - VIAGGI :: WEEKEND :: EVENTI :: PROSSIME PARTENZE :: GUIDE KAILAS
:: INFO & UTILITY
torna indietro

Groenlandia dell'Est: esplorazione tra fiordi e montagne nella selvaggia terra degli Inuit


Livello 3
La Groenlandia Est, il territorio degli Inuit di Ammassalik, è una terra estrema ed incontaminata fatta di montagne ancora non completamente esplorate, attraversate da fiordi costellati da iceberg. La visita di questa regione non è solo fare un viaggio ma è diventare esploratori di una natura estrema ed incantata, che muta di anno in anno. Le atmosfere che si vivono durante gli spostamenti con le barche, (durante i quali è facile fotografare le balene che vivono in questi fiordi, e durante i nostri campi nella natura lasciano un ricordo indelebile di queste esperienze. Questa regione, con pochissime infrastrutture e poco frequentata dal turismo "comodo", è ancora oggi abitata dagli ultimi Inuit capaci di sopravvivere nell'artico cacciando e mantenendo la propria famiglia in gran parte in maniera autonoma. Durante il viaggio abbiamo così l'occasione di vedere come gli Inuit vivono in piccoli villaggi circondati dai ghiacci e dalle montagne.
groenlandia
SCARICA IL PROGRAMMA DETTAGLIATO
DATE DI PARTENZA:
19 Luglio,
02 Agosto,
16 Agosto
COSTO DEL SERVIZIO
€ 2.650
vedi dettagli
VOLO
Volo per la Islanda e successivo per la Groenlandia Est circa € 1.300 secondo disponibilità Consigliamo di prenotare questo viaggio con largo anticipo (3 mesi) al fine di trovare disponibilità dei voli e le tariffe migliori.
ISCRIZIONE
€ 50 (include le pratiche d'ufficio, ricerca voli e assicurazione assistenza medico-bagaglio di Allianz)
PERCHE' CON KAILAS
si viaggia in un piccolo gruppo di 8-12 partecipanti (gruppo formato esclusivamente da Kailas, no gruppi misti internazionali) accompagnati da una brava guida italiana, geologo/naturalista e alpinista. Ci accampiamo in luoghi dove non c'è nulla (non ci piacciono i campi tendati fissi, spesso affollati) in ambienti diversi come tipologia di paesaggio: 2 nella natura estrema e 2 vicino ad un piccolo villaggio Inuit ed un bivacco di caccia, per poter vivere la loro realtà. Un viaggio di grande valore organizzato nei minimi particolari in un territorio selvaggio molto lontano dalla Groenlandia delle città e delle aree turistiche.
 
  • Nel corso del nostro viaggio coinvolgiamo direttamente la popolazione locale sia per le strutture che per gli spostamenti in barca, cercando di facilitare l’economia del paese. Siamo in stretta collaborazione con Robert Peroni, un italiano che da più di 30 anni cerca di dare un futuro a queste genti.
  • Ci muoviamo a piedi nella Wilderness più completa cercando per quanto possibile di ridurre il nostro impatto sul territorio.
  • Le notti in tenda ci portano in contatto con la natura e ci permettono di respirare le atmosfere di questi luoghi in tutti gli orari della giornata.
  • La presenza della guida specializzata in natura e geologia ci avvicina ad una cultura scientifica ed ecologica del viaggio, per non fermarsi ad un'esperienza puramente estetica pur vivendo un viaggio in uno dei paesaggi più belli ed unici al Mondo.
SCOPRI DI PIU'
TIPOLOGIA: Itinerario escursionistico con spostamenti in barca
GUIDE: Guida Kailas geologo/naturalista, esperto del territorio
GRUPPO: gruppo piccolo minimo 8 e massimo 12 persone
PERNOTTAMENTO: hotel in Islanda, rifugio e tenda in Groenlandia
 
INFORMAZIONI GENERALI:
Nella regione di Ammassalik il clima è più freddo a parità di latitudine, per una corrente polare che scende lungo la costa orientale, portando iceberg che invadono il mare molto più che altrove. Piove pochissimo poiché l'alta pressione generata dalla calotta di ghiaccio genera un'alta pressione costante. Le temperature estive variano da 12°/15°C di giorno e +2/5°C di notte.
In agosto il sole tramonta alle 10.30 di sera, con luci bellissime e interminabili e alla fine di agosto, con i primi cenni di buio è possibile osservare il fenomeno dell’Aurora Boreale.


 
ITINERARIO IN BREVE:
G1 Partenza da Milano convolo di linea Icelandair. Arrivo a Keflavik, trasferimento con minibus privato a Reykjavik e sistemazione in hotel.

G2 Volo per la Groenlandia dell’Est. Dal piccolo aeroporto di Reykjavik volo per Kulusuk (Groenlandia dell’Est). L'osservazione del paesaggio dall'alto è già uno spettacolo... Si naviga circondati da iceberg e da montagne in un panorama affascinante subito mozzafiato e durante il percorso in mare non è raro osservare grossi cetacei (come alcuni esemplari di balenottera rostrata) nuotare placidamente. Entrati nel fiordo circondato dalle montagne allestiamo il campo in un territorio selvaggio...

G3 A piedi tra i ghiacciai. Giornata a piedi per risalire le morene del ghiacciaio, inizialmente tra verdi praterie fiorite e ruscelli e in seguito tra rocce e fiumi glaciali, fino a raggiungere il ghiacciaio. Ci troviamo come per incanto in un panorama maestoso circondati da impressionanti montagne scavate dal ghiacciaio...

G4 Il villaggio Inuit. Smontato il campo si prosegue con la barca fino a raggiungere il fiordo di Sermilik e il piccolo villaggio Inuit di Tinitequilaq, di fronte ad uno scenario mozzafiato: un braccio di mare completamente invaso dagli iceberg ci regala un panorama indimenticabile...

G5 Il panorama sul Sermilik. Risaliamo il promontorio alle spalle del villaggio camminando su rocce levigate dal ghiaccio che ci permettono di osservare minerali che si sono formati più di 1.000 milioni di anni fa e che permettono al geologo di raccontare come si studia la formazione delle montagne ... Dalla “vetta” si gode uno splendido panorama sul Fiordo di Sermilik, un fiordo lungo più di cento chilometri e completamente invaso dagli iceberg...

G6 La baia tra i ghiacci. Si riparte con la barca, per navigare lungo il fiordo, cercando i passaggi tra i blocchi di ghiaccio galleggiante fino a raggiungere il mare aperto, dove gli iceberg più grandi vanno alla deriva verso il Sud della Groenlandia. Qui non è raro osservare le megattere nuotare placidamente circondati da un panorama mozzafiato. Raggiunta una baia nascosta circondati dalla tundra di fronte alla calotta glaciale che qui entra in mare, dove allestiamo il campo in questo territorio selvaggio...

G7 A piedi tra rocce montonate. Partiamo a piedi dal campo dapprima seguendo il torrente e le sue cascate fino a raggiungere la sommità del promontorio roccioso che ci permette un vasto panorama sul ghiacciaio della calotta groenlandese e su tutto il fiordo. Osservazioni sui diversi ambienti della tundra, sulle geomorfologie glaciali, tra rocce antichissime e inclusioni di minerali rari...

G8 La grande calotta groenlandese. Giornata a piedi per raggiungere il ghiacciaio della calotta e attraversarne una parte, per poi risalire un promontorio isolato, un nunatak tra i ghiacci ...

G9 Icebergs e balene navigando tra i fiordi. Smontiamo il campo per ripartire in barca ancora una volta lungo il Sermilik fermandoci ad osservare ancora una volta i suoi innumerevoli iceberg e che in ogni momento ci può regalare interessanti incontri con le balene megattere e se fortunati anche con le orche. Raggiunta la costa Ovest dell’isola di Ammassalik, allestiamo per l’ultima volta il nostro campo...

G10 Esplorazioni della costa. Lasciato il campo montato con una bella escursione esploriamo la parte più selvaggia della costa dell'isola di Ammassalik.....

G11 Trekking nell’isola di Ammassalik. In mattinata dopo aver smontato il campo, partiamo a piedi per raggiungere Tasiilaq. Il trekking attraversa tutta l’isola da est a ovest, superando dei piccoli passi tra le montagne e toccando ambienti suggestivi... nel tardo pomeriggio arrivo a Tasiilaq ci aspetta una meritata doccia e una cena al ristorante del Rifugio-Guesthouse The RedHouse (La Casa Rossa) fondata dall'italiano, alpinista, esploratore e oggi scrittore Robert Peroni che vive qui da oltre trent'anni...

G12 Tasiilaq. Tempo libero a Tasiilaq e visita del museo etnografico che illustra l'evoluzione delle attrezzature di caccia degli Inuit con bellissimi reperti storici tra cui kayak in osso e pelle e vari strumenti artigianali in osso e in pietra..

G13 Kulusuk e volo per l’Islanda. Breve trasferimento in barca per Kulusuk, tempo a disposizione per visitare il pittoresco villaggio. Nel pomeriggio volo per Reykjavik, trasferimento in hotel...

G14 Mattina libera a Reykjavik. Dopo colazione tempo libero nelle vie centrali della città e trasferimento in aeroporto per il volo per l'Italia.
SCARICA IL PROGRAMMA DETTAGLIATO
RICHIEDI INFORMAZIONI

 

groenlandia
groenlandia
groenlandia viaggio nella terra degli Inuit
groenlandia
groenlandia avventura
groenlandia viaggio nella terra degli Inuit
groenlandia
groenlandia
groenlandia
Potrebbe interessarti anche...