... Viaggi in Iran ...
:: Home | I Nostri Viaggi
:: Le Guide Kailas
:: Eventi
:: Prossime Partenze
:: Weekend
:: FAQ
:: Contatti
torna indietro

Viaggio in Iran alla scoperta dell'antica Persia con l'archeologo

Un viaggio ricco, dedicato alle principali bellezze architettoniche e archeologiche dell'antica Persia così come agli straordinari bazar nati sulla Via della Seta. In questa proposta si visitano le città di Shiraz, oasi rigogliosa tra le montagne, di Yazd, sorta alle porte del deserto dove si respira un'aria di oriente lontano e si completa con la magnificenza di Isfahan, dalla ricchezza quasi surreale, vivace sia di giorno che di sera, magnificamente illuminata come nelle favole da mille e una notte. Scopriamo la storia antica di questo grande Paese, partendo dal sito archeologico di Persepoli e dalle tombe scavate nella roccia a Naqsh-e-Rostam. Visitiamo inoltre antiche fortezze dei Parti e del successivo periodo Sasanide, luoghi storici del culto Zoroastriano e scopriamo come nel Medio Evo veniva portata l’acqua all’interno delle mura della città. Per chi completa l’itinerario di 12 giorni, avremo modo di scoprire assieme il deserto, di vivere le atmosfere della vita dei mercanti durante il periodo d’oro della Via della Seta, visitando le loro case storiche, i loro suntuosi hammam e il vecchio bazar dei tappeti di Kashan. Il viaggio si completa con un interessante momento nella capitale Tehran, dove chiudiamo il cerchio con 3 visite strategiche.


DATE DI PARTENZA:
28 Dicembre, 15 Febbraio, 01 Marzo, 04 Aprile, 10 Ottobre, 24 Ottobre
 
COSTO DEL SERVIZIO:   € 2.000/2.500
VOLO:   Da € 550
ISCRIZIONE:   € 50

 

CONSIGLI PER LA SCELTA
Ci muoviamo in un piccolo gruppo accompagnato dalla Guida Kailas, esperta in storia, archeologia e tradizioni e con una brava guida iraniana. Con questo itinerario si entrare nel mondo Persiano con visite e tempi ben bilanciati per un viaggio non troppo lungo ma molto completo: fondamentale è la scelta di cosa vedere in ogni luogo, con visite selezionate con esperienza e passione della nostra guida.
 
TIPOLOGIA: Tour culturale
GUIDE: Guida Kailas, esperto di archeologia, storia e tradizioni
GRUPPO: Minimo 7 e massimo 12
PERNOTTAMENTO: Hotel
 
ITINERARIO IN BREVE:
G1 Partenza dall'Italia con volo di linea, arrivo a Shiraz e sistemazione in hotel.

G2 Visita di Shiraz, centro storico famoso per i suoi bellissimi giardini, per i palazzi finemente decorati, caratterizzati da giochi di luci creati dagli specchi e dalle vetrate multicolori, ci trasportano in un istante ai fasti del mondo Persiano. Abbiamo il tempo per scoprire il Bazar coperto, ricco di tessuti pregiati, porcellane e argenti e per visitare la cittadella fortificata di Karim Khan e la Moschea Vakil. Pranzo e cena in ristoranti selezionati per avere subito un bel contatto con le tradizioni della ricca cucina iraniana, notte in Hotel. FB

G3 Lo splendore di Persepoli. Col nostro minibus raggiungiamo in breve il sito archeologico di Persepoli, città della storia antica che reso grande la Persia. Con le nostre guide (l’archeologo di Kailas ha partecipato a campagne di scavi in questo sito e in aree limitrofe meno conosciute) possiamo visitarlo percorrendo passo dopo passo le caratteristiche degli antichi palazzi, che con la loro grandiosità e specialmente interpretando i famosi bassorilievi, ci permette di comprendere la storia della civiltà Achemenide e dei Re che dal VI secolo a.C. diedero vita all’impero più grande che l’umanità avesse visto fino a quel momento. Dopo il pranzo ci spostiamo di pochi chilometri per visitare un altro luogo magnifico, Naqsh-e-Rostam, scopriamo le monumentali tombe scavate nella roccia ed altri interessanti resti che ci raccontano la storia antica. Con gli occhi pieni di meraviglie e sicuramente più consapevoli del processo storico che stiamo ripercorrendo con questo viaggio, rientriamo a Shiraz, per goderci un po’ di mondanità tra le vie centrali e nel bazar. Cena in un ristorante tradizionale. Notte in hotel. FB


G4 Pasargade, la tomba di Ciro e le torri del silenzio zoroastriane. Partiamo verso Est, e addentrandoci tra le montagne raggiungiamo il sito archeologico di Pasargade, la più antica capitale Achemenide, fondata da Ciro il Grande. Ci troviamo in un altopiano silenzioso, sulla via del deserto, dove i resti di questa antica città e la tomba del suo fondatore, si circondano da un’aurea di mistero … con la nostra guida capiremo cosa c’è dietro l’importanza di questo luogo e qual è il suo valore per gli iraniani di oggi. Si prosegue attraversando gli ultimi rilievi dei Monti Zagros fino a raggiungere Yazd, la città cresciuta lungo la Via della Seta, ai margini del deserto, con le sue affascinanti costruzioni in mattoni crudi. Tra le montagne, prima di entrare in città, ci fermiamo a visitare le torri del silenzio, edificio zoroastriano dedicato alle loro particolari cerimonie funebri, oggi luogo affascinante (ne visitiamo una poco conosciuta dai tour tradizionali) e ricco di atmosfera. Pernottamento in hotel a Yazd e cena. FB

G5 Yazd, città alle porte del deserto. Intera giornata dedicata alla visita del centro storico di questa bellissima città costruita interamente in adobe (mattoni di terra cruda), che abbiamo modo di scoprire percorrendo i suoi affascinanti vicoli e i suoi terrazzi, che ci aprono una vista a 360° su questo antico centro urbano, già fiorente nel XXII e XIII quando vi arrivò Marco Polo. Visitiamo la bella moschea del venerdì, con i portali degli iwan decorati con mosaici di maiolica e alcuni palazzi storici, che ci raccontano la vita affascinante di un ricco mondo di mercanti medievali. Scopriamo anche come veniva trasportata l’acqua dalle montagne fin dentro le mura cittadine e come questa potesse raggiungere gli edifici più importanti. E ancora scopriamo come ai margini del deserto le abitazioni fossero adattate alla vita in un clima così caldo, grazie ad artifici architettonici e alle torri del vento. Non per ultimo, percorriamo l’interessante bazar, ricco di stoffe pregiate e dove possiamo ancora osservare le lavorazioni tradizionali della lana, dei tappeti e del rame. Yazd è magica anche di sera, con le sue architetture sapientemente illuminate e noi non perderemo l'occasione per fare una passeggiata serale tra i vicoli, per salire su una terrazza e respirare l'atmosfera della città dall'alto. Pranzo e cena in ristoranti della città, notte in Hotel. FB

G6 Lungo la via della seta per Isfahan. Dopo la colazione si parte per Isfahan, percorrendo una panoramica strada che separa il deserto dai rilievi occidentali, con panorami che cambiano lungo il percorso. Raggiungiamo il villaggio di Meybad, dove visitiamo un'antica fortezza dei Parti, un punto di difesa dalle incursioni dell'Impero Romano, divenuta poi fortezza Sassanide. Merita una seconda sosta il villaggio di Nain, antico crocevia carovaniero ancora oggi interessante centro di produzione di tessuti pregiati, di ceramiche e di coperte di lana di cammello. Vale una sosta per la presenza di un'antichissima moschea del X sec decorata da fini stucchi. Nel pomeriggio raggiungiamo Isfahan dove ci aspetta un primo colpo d'occhio sulla maestosa piazza Naqsh Jahan, che ospita le testimonianze architettoniche più famose del mondo Persiano; cena e pernottamento a Isfahan in hotel. FB

G7 Isfahan, la magia dell’antica Persia. Iniziamo la visita di questa stupenda città partendo di mattina dalla Grande Moschea del venerdì, una fantastica sintesi dell’evoluzione dell'architettura religiosa, dove assieme alla Guida Kailas possiamo carpire le diverse fasi storiche ed artistiche che si possono cogliere. Da quì camminiamo attraverso il Bazar coperto, individuando le differenti aree artigianali, delle spezie, dell'oro, delle stoffe, fino a raggiungere la grandiosa piazza Naqsh Jahan, dove visitiamo le due spettacolari moschee, sicuramente le più decorate e le più fotografate in Iran. Nel pomeriggio attraversiamo i ponti monumentali sul fiume, per raggiungere il quartiere armeno di nuova Jolfa, centro della vita dei giovani di Isfahan, che frequentano i suoi bei locali e le ricche botteghe artigianali (tappeti, ceramiche, antiquariato). Scopriamo la storia di questo quartiere, nuovamente legato ai commerci della Via della Seta e visitiamo la Cattedrale armena di Vank, riccamente decorata con affreschi biblici. Dopo aver visitato un’interessante bottega artigiana, ceniamo in un ristorante tradizionale del quartiere. Rientrando in hotel non possiamo mancare una passeggiata notturna sui ponti monumentali, riccamente illuminati. Notte in hotel. FB

G8 Isfahan meno conosciuta e un po’ di tempo a disposizione. Questa mattina visitiamo nell’orario migliore il famoso palazzo detto “delle 40 colonne”, circondato da un meraviglioso giardino persiano, dalle sue fontane e dai portici riccamente decorati da mosaici a specchio, mentre gli interni sono dipinti con rappresentazioni storiche delle famose battaglie del

XVII secolo tra gli eserciti dell’Impero Persiano e quelli dei Turchi Ottomani. Visitiamo il palazzo Reale, dove salendo sulle terrazze abbiamo modo di godere della vista della piazza dall’alto e dedichiamo ancora un po’ di tempo a scoprire alcune interessanti botteghe di produzione dei prodotti artigianali di cui l’Iran è famoso. Dopo il pranzo, tempo a disposizione per scoprire in autonomia alcuni angoli del bazar e per acquisti personali. Le Guide Kailas saranno sempre con voi per aiutarvi con la traduzione e negli acquisti. Ci godiamo un ultimo sguardo alla piazza in veste notturna e dopo cena rientriamo in hotel per l’ultima notte per chi rientra il giorno 9. FB

G9 Trasferimento in aeroporto e volo per l'Italia.

Per chi continua il viaggio….

G9 Kashan, le case storiche, l’hammam tradizionale e il vecchio bazar. Si parte per Kashan, importante bazar già dai tempi della Via della Seta, un centro di fondamentale importanza per la produzione dei tappeti persiani, venduti nell’antica piazza centrale, all’interno del bazar coperto: un luogo ricco di storia dove possiamo scovare ancora oggi alcuni tappeti storici preziosi. Entrando in città visitiamo il tradizionale giardino persiano (giardini Fin), una delle case storiche costruite da ricchi mercanti del XVII e XVIII secolo, l’hammam tradizionale e oggi un museo ricco di marmi preziosi e alabastri, che ci permette di capire come vivevano nel 1700; per concludere entriamo nel Bazar coperto fino a raggiungere la piazza dei tappeti. Qui avvolti da una bella atmosfera che sa di passato, incontriamo gli abitanti della città, che nel bazar vengono ogni sera. Notte a Kashan in un hotel ricavato da una casa tradizionale. FB

G10 Il Deserto del Kavir e Tehran. Dopo la colazione partiamo verso Est per entrare un po’ all’interno del grande deserto centrale denominato Dasht e Kavir. Raggiungiamo un’area caratterizzata dalla presenza di un grande lago salato e da belle dune di sabbia arancioni. Con una facile passeggiata saliamo su queste montagne di sabbia per ammirare dall’alto gli spazi aperti del deserto e del grande lago salato. Nel pomeriggio ci spostiamo verso nord, per raggiungere in serata Tehran, la grande capitale. Notte a Tehran in hotel e cena al ristorante. FB

G11 Tehran centro storico e quotidianità. Dedichiamo questa giornata per chiudere il cerchio con 3 visite strategiche: il palazzo Golestan, meravigliosa sintesi dell’arte decorativa persiana, il museo nazionale, dove sono conservati importanti reperti provenienti da Persepoli e dalla Mesopotamia e dove possiamo ripercorrere la storia vista nella prima parte del viaggio. Per il pomeriggio (chi vuole può visitare autonomamente altri musei del centro, come il museo dei tappeti persiani o il museo dei gioielli dello shià) suggeriamo di raggiungere la parte alta della città, dove i giovani amano passeggiare e passare serate festose nei loro sgargianti ristoranti: una finestra sulla quotidianità di un popolo che non finisce mai di stupirci. Notte in hotel vicino all’aeroporto, comodo per tutti gli orari di partenza (che in genere sono nella notte o di mattina presto). FB

G12 Volo per l’Italia.




 
 
INFORMAZIONI GENERALI:
IMPORTANTE - Abbiamo incluso tutti i pasti (FB) per facilitare i partecipanti dato che l'utilizzo delle monete locali non è semplicissimo. Le nostre guide sceglieranno ristoranti tipici e tradizionali in modo da vivere l'ottima cucina iraniana nel migliore dei modi, cosa che non avviene nei ristoranti degli hotel.

CLIMA DELL'IRAN CENTRALE: per la vastità del territorio l’Iran presenta un quadro climatico assai vario. L’inverno a Nord è molto freddo mentre a Sud nel Golfo Persico si fa il bagno in mare. I deserti sono inavvicinabili in estate (50/70°C) mentre sui Monti Zagros il clima è caldo ma sopportabile.

Autunno, inverno e primavera sono i periodi migliori per visitare le città dell'Iran centrale, come Shiraz, Yazd, Isfahan e Kashan, che si affacciano al deserto. Autunno e primavera con temperature diurne tra i 20°/25°C, in Inverno 18°C/20°C.

In estate fa caldo, 36°/40°C le visite all'aperto vengono programmate di mattina presto e al tramonto, mentre nelle ore più calde si visitano moschee (sempre fresche), palazzi e bazar coperti.
 
Per ulteriori informazioni ed iscrizioni contattare info@kailas.it o telefonare allo 02.54108005
I prezzi dei programmi vengono confermati con l'invio del programma dettagliato.

 

Copyright © 1998-2019  Tour Operator DESERTEXPLORERS di proprietà Kailas Srl  .  Via S. d'Orsenigo 5 - Milano IT  .  P.IVA 12427110155
Telefono +39 02 54108005  .  e-mail info@kailas.it  .  Politica aziendale  .  Privacy Policy  .  Cookies Policy  .  Credit