VIAGGI IN NEPAL, HIMALAYA
:: HOME - VIAGGI :: ESCURSIONI / WEEKEND :: EVENTI :: PROSSIME PARTENZE :: GUIDE KAILAS
:: INFO & UTILITY
torna indietro

Nepal, trekking al leggendario base camp del Makalu

18 giorni
Sognate un'Himalaya poco toccata dalle rotte turistiche più frequentate? Con questo viaggio entriamo in un Nepal ancora autentico, andando alla scoperta di tutti i paesaggi che caratterizzano il vero cuore di questa terra: dalle rigogliose e colorate foreste di rododendri (nel loro massimo splendore durante il mese di maggio) ai villaggi di alta montagna, che sembrano appartenere a epoche davvero remote. Il Makalu trekking è il percorso che, senza superare i 5000 metri di quota, conduce al campo base della quinta montagna più alta della Terra che, con i suoi 8463 metri, svetta isolata e maestosa, spesso apparendo e scomparendo fra le nuvole che l'abbracciano. La vetta fu salita nel 1955 da Lionel Terray, autore de "I conquistatori dell'inutile", e Jean Couzy, i due miti di Francia. Salendo di quota, i panorami e l'ambiente sono unici, prima attraverso la spettacolare cresta che ci porta a valicare alcuni passi oltre i 4000 metri, e poi lungo la Barun Valley, un gioiello incastonato fra picchi innevati e imponenti versanti rocciosi solcati da una miriade di cascate. Siamo in un reame del cielo, tra le cattedrali della Terra: Makalu, Everest, Lothse e Kanchenjunga, quattro tra i più importanti 8000 del mondo, si sveleranno ai nostri occhi, riempiendoci di emozioni.
STAGIONALITA'
aprile-maggio e ottobre-novembre
DATE DI PARTENZA
massimo 12 partecipanti
27 Ottobre - 15 Novembre
PROGRAMMATA
COSTO DEL SERVIZIO
3000 € + volo
vedi dettagli
QUOTA ISCRIZIONE
€ 50 (pratiche di ufficio)
SUPPLEMENTO SINGOLA
€ 180
Disponibile solo a Kathmandu. Si applica a chi ne fa richiesta oppure qualora non ci fosse la possibilità di condividere la stanza con un altro/a partecipante alla chiusura delle iscrizioni.
LIVELLO 4
Trekking in alta quota su lunghe distanze, con portatori
In hotel (3 notti), in camera doppia; in lodge-teahouse in camere doppie/triple non riscaldate e bagni in comune (12 notti). Docce possibili, non sempre calde, o acqua riscaldata
Un trekking con tappe giornaliere di 4-7 ore con dislivello positivo da 400 a 1200 m
Necessario adattamento alla vita all’aria aperta, all’acclimatamento alla quota, e alle notti in lodge romantici e caratteristici, ma spartani. Nonostante i ritmi lenti di cammino, per questo viaggio è necessario un buon allenamento per escursioni ripetute giorno dopo giorno. In caso i voli interni non possano essere effettuati per condizioni metereologiche verranno sostituiti da transfert in fuoristrada.
SCARICA IL PROGRAMMA DETTAGLIATO
Scarica il Programma Dettagliato
Nome
Cognome
Email
Città di residenza
inserisci questa spunta per venire iscritto alla nostra Newsletter
 
Acconsento al trattamento dei dati personali secondo la nostra Policy
consultabile qui.
SI
NO.  Scrivici a info@kailas.it per ricevere il programma
 
Vedi l'immagine

e inserisci i caratteri
RICHIEDI INFORMAZIONI
Richiedi informazioni
Nome e Cognome
Email
Conferma Email
Telefono
Richiesta
Per quale data sei interessato?
In quanti siete?
Desideri l'invio del PDF del programma?
Stai scrivendo una e-mail all'ufficio Kailas di Milano (info@kailas.it) la tua mail verrà letta il prima possibile. Per urgenze puoi chiamare il n. 02/54108005
 
Acconsento al trattamento dei dati personali secondo la nostra Policy
consultabile qui.
SI
NO.  Scrivici a info@kailas.it per richiedere informazioni
 
SCOPRI DI PIU'
 
ITINERARIO IN BREVE:
G1 Volo Milano – Kathmandu.
Partenza con volo dall'Italia e notte in aereo.

G2 Visita della leggendaria Kathmandu
Le guide del nostro staff accolgono i compagni di viaggio e li accompagnano nello storico quartiere di Thamel, in cui alloggiano gli esploratori e gli alpinisti in partenza per scalare gli 8000. Siamo...

G3 Volo per Tumlingtar e viaggio sino a Num (1500 m)
La giornata inizia con il volo interno di circa 45 minuti, da Kathmandu a Tumlingtar, che ci permette di avvicinarci subito al vivo della nostra avventura. Ci troviamo inizialmente a circa 410 m di al...

G4 Inizia il trekking fino a Siduwa, ingresso del Parco (1550 m)
Ci svegliamo in Himalaya: sembra un sogno ma è tutto vero. Iniziamo il trekking attraversando la profonda valle solcata dal fiume Arun, immersi in una lussureggiante foresta e impegnati inizialmente ...

G5 Il viaggio continua verso Tashigaon, l'ultimo villaggio (2200 m)
Il nostro sentiero oggi sale molto più gradualmente, consentendoci di metabolizzare l'impegnativo saliscendi del primo giorno. Transitiamo per villaggi tipici in cui scoprire l'etnografia e la relati...

G6 Il belvedere di Khongma e il mondo di sopra (3550 m)
Lasciamo il villaggio di Tashigaon e le ultime vestigia di un mondo abitato e intraprendiamo la lunga salita che ci porta ben oltre i 3000 metri. Con pendenze abbastanza costanti, alternate a tratti p...

G7 L'acclimatazione continua verso Dobate (3800 m)
Il trekking si dirige oggi verso la Barun Valley attraverso un terreno un poco più accidentato, ma agevolato da una traccia netta che effettua tornanti per guadagnare quota progressivamente. Ci spost...

G8 La Barun Valley sino a Yangle Kharka (3600 m)
La tappa di oggi comincia con una ripida discesa che ci immette nel fondo della Barun Valley, che raggiungiamo dopo aver perso 500 metri attraverso uno splendido bosco misto di rododendri e abeti bian...

G9 Nel cuore dell'Himalaya fino a Langmale (4400 m)
Oggi ci dirigeremo verso l'estremità più alta della valle, portandoci infine al di sopra della vegetazione arborea ed entrando in stretto contatto con alcuni dei picchi innevati fra i 6 e i 7000 met...

G10 'Summit Day': arrivo al campo base del Makalu (4870 m)
Abbiamo sognato tanto questo momento e finalmente ci siamo. Un passo dopo l'altro la guida Kailas si occupa del nostro lento cammino e ci conduce nel salire gradualmente fino alla meta. Ci arriviamo d...

G11 Campo Base di Makalu: il giorno che ci siamo guadagnati!
È arrivato il nostro momento per goderci questo luogo incredibile: partiamo alle prime luci del giorno per approfittare delle splendide atmosfere dell'alba e dell'aria generalmente più tersa. Abbiam...

G12 La Barun Valley in un sorso!
Ormai ben acclimatati e con la pendenza che gioca a nostro favore, percorriamo l'intera Barun Valley. Si tratta sicuramente di una delle tappe più impegnative, se non la più impegnativa, dell'intero...

G13 Sul filo di cresta fino a Khongma
Il trekking continua sino a Khongma, dove abbiamo già sostato all'andata. Ripetiamo l'entusiasmante traversata a saliscendi, ammirando nuovamente i due laghetti che caratterizzano questo tratto e sop...

G14 Tutta (quasi) discesa fino a Seduwa
Oggi affrontiamo un'altra tappa sicuramente impegnativa, soprattutto per il notevole dislivello in discesa, che non deve però spaventare. Con calma e passo costante, lasceremo le alte quote e ci imme...

G15 Ritorno a Tumlingtar, avvicinandoci alla capitale
Il nostro trekking sta volgendo al termine, ma non il nostro viaggio. Dopo la lunga discesa fino al fiume Arun, che passeremo sul ponte sospeso, risaliamo brevemente fino a mezza costa, dove ad attend...

G16 Volo di ritorno per Kathmandu: è il momento del relax
Raggiungiamo brevemente la pista di Tumlingtar e voliamo fino a Kathmandu. Dopo il trasferimento in un albergo tipico nel quartiere di Thamel, abbiamo tempo per goderci la città, fare acquisti e pren...

G17 Visite culturali in Kathmandu
Sono innumerevoli i luoghi che possiamo visitare nella grande e millenaria capitale. I più tipici sono Swayambhunath, Pashupatinath, Boudhanath, o parte del vicino regno di Patan. Non ci resta che fa...

G18 Rientro in Italia.
Di mattina presto trasferimento in aeroporto e arrivo in Italia in serata. BB = prima colazione inclusa HB = due pasti inclusi FB = tre pasti inclusi


Scarica il programma dettagliato per saperne di più!


GUIDE: Guida Kailas esperta dell'itinerario (esperto di montagna, storico o geologo) + staff locale
GRUPPO: Minimo 6 e massimo 12
DOCUMENTI: Passaporto con 6 mesi di validità minimo
Il visto si ottiene in aeroporto; l'ufficio Kailas precompila il modulo che prepara la pratica
VACCINAZIONI OBBLIGATORIE: Nessuna vaccinazione richiesta
 
ALTRE INFORMAZIONI:
Per la preparazione a questo viaggio è possibile non solo consultare la guida specifica, ma partecipare ai nostri programmi di allenamento presenti sul sito www.kailas.it nella sezione weekend.


PERCHE' CON KAILAS
Un Nepal esclusivo e vero: ci muoviamo in un gruppo piccolo,(no mix agenzie e nazionalità), accompagnato da una Guida Kailas che, oltre a occuparsi della gestione in sicurezza del viaggio e del percorso di acclimatazione, vi illustra gli aspetti geologici, naturalistici, spirituali, e racconta la storia alpinistico-esplorativa dell'Himalaya, rendendo la vostra esperienza unica.
Nepal Naarphu
  • L'itinerario si appoggia a pernottamenti in piccoli villaggi dove viviamo in stretto contatto con le famiglie che ci ospitano. Un modo bello conoscere le tradizioni e contemporaneamente incentivare l'economia locale
  • Questo viaggio si svolge quasi interamente a piedi ed è sostenibile permettendo la diffusione della cultura senza impatto sull'ambiente
Kailas si occupa di compensare tutta la CO2 prodotta dal viaggio. Ognuno può fare la sua parte compensando la CO2 prodotta dal volo aereo aiutando il nostro progetto di riforestazione in collaborazione con WOW Nature.
Aiutaci a diventare "climate positive"!

 

Oltre Langmale il panorama sui picchi circostanti è mozzafiato
L
Il Makalu all
Il ponte sospeso sul fiume Arun
Avvoltoio dell
Si comincia in discesa...
Lo splendido verde delle giovani piantine di riso
Si sale fra i rododendri in fiore
Panorama da Khongma sulle vallate sottostanti
Cascata Annaprna Valley
Picchi innevati incastonati da bandierine di preghiera
Nella terra degli Yak.
Si cammina ammirando lo Shiva Dara, luogo di pellegrinaggio induista
I possenti versanti rocciosi della Barun Valley
Il riposo dello Yak
Un fantastico piatto di rice&curry a Kathmandu
Cascata e bandierine di preghiera risalendo la Barun Valley
Il Peak 4 dal lodge di Langmale
I Peak 6 & 7 alle luci dell
Lothse ed Everest dal punto panoramico sopra il base camp
A 4000 metri in mezzo ad un mare di rododendri in fiore!
Si ritorna in mezzo al verde intenso della foresta e delle felci
La finitura di un tanka in un laboratorio
All
Lo stupa di Boudhanath a Kathmandu durante il
Mera Peak
Tempio d
Kathmandù
Potrebbe interessarti anche...